Utente 378XXX
Gentilissimi Andrologi di Medicitalia,
l'altro giorno ho casualmente ascoltato una trasmissione televisiva ove era ospite un vostro collega, il quale ha sostenuto che ogni adolescente dovrebbe fare, almeno una tantum, una visita andrologica, un po' come le donne vanno dal ginecologo.
Così, pur non avendo assolutamente nessun sintomo, ho deciso di prenotare una visita con un andrologo, il quale mi vedrà fra circa un mese.
Nel frattempo, sempre seguendo le indicazioni fornite dal vostro collega ospitato in tv, ho inizato a praticare l'autopalpazione dei testicoli, una cosa che forse avrei dovuto fare da tanti anni, ma della quale mai nessuno mi aveva parlato.
Facendo la palpazione, per fortuna non ho sentito nessuna irregolarità all'interno dei testicoli, però mi sono accorto di una cosa che mi ha mandato in ansia, per la quale sono qui a scrivervi.
Mentre in un testicolo una masserella morbido-elastica non dolente, inferiore al cm di diametro, credo riferibile all'epididimo, è palpabile a livello del polo superiore, invece nell'altro testicolo, un'analoga struttura è rilevabile a livello del polo inferiore.
Vi chiedo dunque: ci può essere una differenza nel posizionamento dei due testicoli, tale per cui strutture analoghe sono palpabili in regioni diverse dei due testicoli?
Ovviamente la visita che farò sarà chiarificatrice, ma siccome manca un mese alla visita, ed io non sto tranquillo, gradireri una vostra spiegazione, nei limiti di quanto si possa ovviamente dire senza aver fatto un esame obiettivo.
Grazie mille in anticipo per la vostra eventuale risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,come ha intuito,la nostra risposta sarebbe il frutto di un allenamento di fantasia.Attenda serenamente la visita prenotata.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

ormai tutti hanno la possibilità con il web di vedere tavole anatomiche, disegni e fotografie dei testicoli ai quali sono collegati gli epididimi ( il nome significa "sopra il testicolo") masserelle importanti perchè nel loro interno avviene l'ultima fase di maturazione degli spermatozoi tra cui l'acquisizione della motilità) In genere con una "dolce" palpazione si possono riconoscere ed apprezzare dalla parte superiore del testicolo , lungo il dorso del testicolo fino alla parte inferiore dove si forma la "coda" e comincia il dotto deferente. In tale zona ci possono essere delle circonvoluzioni del dotto deferente tanto da mimetizzare una "gonfiore" che , però, non è patologico..
Io credo che una visita andrologica sia necessaria, utile, importante per tutti i maschi. da quel momento una costante autopalpazione dei testicoli potrebbe consentire di riconoscere eventuali patologie anche tumorali, dei testicoli che però hanno in genere uno sviluppo così rapido da poter essere verificate direttamente dallo specialista. evitando, spesso, visite magari inutili "nella impressione che.." " per il sospetto che..." "sento un nodulino che....)
Cari saluti