Utente 183XXX
Sono un ragazzo di 24 anni.
Stamattina ho notato dopo il risveglio, che camminando avvertivo un dolore alla parte alta del testicolo,un dolore simile a quello che si prova quando si prende un urto al testicolo.
Il dolore scompare se rimango seduto,ricompare se faccio movimenti come accavallare la gamba o avvicinare i 2 testicoli tra di loro.
Palpando ho notato che il testicolo di sx è leggermente piu' in basso di quello di dx,ma non ho notato significative differenze di dimensioni,anche se al tatto sento quello di dx leggermente piu' sostanzioso.
Il dolore è localizzato in un punto ben specifico il punto di attaccatura tra epididimo e testicolo, e alla palpazione ho notato sottopelle come un unico grosso vaso sanguigno dilatato e dolente (non so se sia l'epididimo o una vena).
Nel testicolo di destra lo stesso vaso è presente,quasi della stessa dimensione ma non dolente.
Il dolore da seduto compare solo se tocco la zona o se stringo le gambe o faccio movimenti che avvicinano i testicoli.
Ho pensato fosse varicocele,ma non ho avvertito vene della consistenza di spaghetti.
Ho letto ch epuo' essere torsione ma il dolore non è lancinante ,è moderato se cammino ma sopportabile,fa male solo al tatto e scompare da seduto.
Ho visto che potrebbe essere orchite o epididimite (se il vaso di cui parlo è l'epididimo non saprei) ma non accuso febbre,non ho avuto rapporti sessuali nè mi risultano infezioni al tratto urinario,bruciori alla minzione o perdite ematiche.
Ammetto che la cosa mi manda in ansia ed essendo momentaneamente lontano da casa non posso chiedere consulto alla mia dottoressa e preferirei chiedere a voi prima di consultare un pronto soccorso o una guardia medica.
in attesa di vostra risposta,porgo cordiali saluti.

p.s
aggiungo che mi è capitato un'altra volta di avere questo dolore,che si è risolto spontaneamente dopo 1-2 giorni.
non so se si tratta della stessa cosa o meno.
aggiungo anche se puo' essere utile che uso boxer aderenti e non le mutande,non so se puo' esserne una causa.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Per il momento tranquillità

potrebbe essere una banale epididimite non infettiva

assuma un antiinfiammatorio per almeno tre giorni e ci tenga informati

nel frattempo organizzi una ecografia scrotale e una spermiocoltura
[#2] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
puo' essere dovuto anche ad una congestione testicolare dovuta ad un eccesso di masturbazione?
[#3] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Salve,stamane avendo ancora fastidio al testicolo quando cammino,e dolore al tocco mi sono recato dalla guardia medica.
Lui ha escluso una epididimite e ha ipotizzato invece la presenza di un varicocele di apparente 2° grado.
Mi ha detto comunque di procedere con brufen 2 volte al giorno per alcuni giorni e di proseguire con una ecografia testicolare per capire se si tratti di varicocele o di altro.
Adesso ho un gran timore di essere/diventare sterile,anche perchè ho letto in giro che se non si fa diagnosi in età adolescenziale,ma in età adulta ,il recupero,se c'è è minimo.
mi sapete dire di piu' al riguardo?
[#4] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
non esiste assolutamente una stretta correlazione tra varicocele e infertilità. La razza umana sarebbe estinta.
In alcuni casi, nei varicoceli da alto grado può coesistere una spermatogenesi non perfetta.
Trova molti articoli al riguardo su questo portale, scritti da bravi colleghi
[#5] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio.
questo mi tranquillizza.
[#6] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Grazie, mi fa piacere
[#7] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
effettuato Ecocolordoppler scrotale,questo il referto:
Testicoli in sede,regolari per volume,morfologia ed ecostruttura.
Epididimi in ordine. Non evidenza di idrocele o varicocele.
Flussi arteriosi validi con regolare deflusso venoso.
In particolare non segni nè clinici nè ecografici di significativo varicocele, di torsione del funicolo o di flogosi.
Conclusioni diagnostiche: Obiettività scrotale in ordine per l'età.

Palpandomi pero' ,la testa dell'epididimo, mi pare comunque ingrossata, ma forse è una mia percezione e quindi come risulta nella diagnosi ,è nella norma.

Quindi su cosa dovrei orientarmi per il mio problema?

Al momento non ho piu' quei dolori,ma mi insorgono spontaneamente 2-3 volte all'anno e scompaiono da sole dopo pochi giorni.
[#8] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
L ecocolordoppler è di totale conforto

non nota nessun miglioramento ?
[#9] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
adesso sono in fase asintomatica,come detto il dolore si presenta saltuariamente, 1 o 2 volte all'anno e scompare da solo dopo pochi giorni.
la seconda volta che l'ho avuto,quella relativa al periodo in cui ho scritto la prima volta in questo consulto,è durata vari giorni e ho trovato sollievo con ghiaccio e brufen.
vedremo se si ripresenterà. in tal caso vi terro' aggiornati in maniera da indagare sulla cosa.
grazie
[#10] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Rimaniamo a disposizione con l'augurio di NON servirle :-)