Utente 235XXX
Buonasera, ho 35 anni e vorrei sottoporre un mio problema.. Circa un anno e 3 mesi fa ho accusato per la prima volta episodi di cardiopalmo. Essendo un soggetto ansioso sono subito ricorso al ps della mia città..dopo svariati controlli tra cui 3 ecg nel giro di 15 gg, di cui uno sotto sforzo, tutti risultati nella norma mi hanno diagnosticato uno stato ansioso con relativi attacchi di panico..ho quindi iniziato una cura con Elopram che mi ha fatto stare bene ed il cardiopalmo e' sparito...terminata la cura il cardiopalmo si ripresenta con le stesse sintomatologie..sento distintamente i battiti del mio cuore soprattutto in situazioni di relax (ad esempio sul divano oppure a letto prima di dormire)..preciso che sono in modesto sovrappeso, faccio un lavoro d'ufficio, faccio sport (corsa) 3 volte a settimana (mi sono dotato anche di cardiofrequenzimetro). Secondo voi se il cardiopalmo persiste dovrei fare accertamenti più specifici (holter24h) oppure visti gli esami già fatti il cardiopalmo origina soltanto dalla mia ansia ed altri accertamenti non sono necessari?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Vista la risposta agli ansiolitici appare abbastanza evidente che il suo problema è di tipo ansioso....direi che sia il caso di affidarsi alla consulenza di una figura specialistica. Lo faccia con uno psicologo di sua fiducia.
Saluti cordiali