Utente 390XXX
Salve,
ho 25 anni e vi scrivo perché dall'adolescenza ho entrambi i capezzoli gonfi, il che mi provoca enorme disagio soprattutto nei mesi estivi, dato che con il caldo si gonfiano ancora di più.
Sono andato 3 mesi fa da un endocrinologo, il quale, dopo aver visto le analisi del sangue, mi ha diagnosticato un ipotirodismo subclinico, prescrivendomi delle compresse.
Per quanto riguarda i capezzoli, mi ha diagnosticato una ginecomastia lieve a bottone, dicendo che si è sviluppata la ghiandola mammaria e prescrivendomi altre analisi come il testosterone.
Ho letto svariati articoli sulla ginecomastia, ma parlano principalmente della comparsa di seni femminili, cosa che per fortuna non ho.
Per quanto riguarda lo sviluppo, sono alto 1,80 e peso 65 kg, la crescita dei peli è regolare, tranne sul petto, punto in cui ne sono sprovvisto.
La mia domanda è: c'è qualche terapia per sgonfiare i capezzoli e riportarli alla normalità?
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,più che cercare di riportare i capezzoli nella normalitàapprofitterei per eseguire un controllo andrologico e valutare il quadro cliniconell'insieme.Cordialità.