Utente 234XXX
Buonasera dottori, sono un ragazzo di 29 anni e da un mese a questa parte soffro di terribili dolori al torace. Ho effettuato varie visite di controllo tra cui ECG,ECG DA SFORZO, ECOCARDIOGRAMMA COLOR DOPPLER e analisi del sangue ma tutto nella norma. Il problema è che mi vengono delle fitte al torace che mi lasciano senza fiato e soprattutto la mattina quando mi sveglio accuso un dolore al centro della schiena che mi porto tutta la giornata. Io non so più che fare spero che mi possiate essere di aiuto. Ho tanta paura che possa essere un inizio di infarto e nessuno se ne sia accorto.Vi ringrazio infinitamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
precisiamo: lei questo dolore lo sente almeno da luglio, visto che è il TERZO consulto che chiede descrivendo sempre lo stesso problema (per non contare le volte precedenti)

Le hanno già risposto altri colleghi: visto che ha fatto vari accertamenti incluso il test da sforzo e sono tutti negativi, e considerato anche da quanto tempo ha i disturbi la possibilità che si tratti di un dolore cardiaco è remotissima, direi nulla!!!

Probabilmente sono dolori intercostali. Provi con degli antidolorifici.
[#2] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Mi scusi dottoressa solo una domanda: ma il test da sforzo esclude l'infarto?? Poi io non me lo invento. Sono stato un periodo che non accusavo più nulla ma poi sono ritornati, e avendo una famiglia piena di infartuati ho paura. Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Il test da sforzo esclude una coronaropatia significativa, in linea di massima.

Non c'è UN ESAME AL MONDO che le possa garantire che non avrà un infarto! Qualsiasi esame ha una probabilità più o meno alta di fare la diagnosi.

Però se i suoi dolori fossero di origine cardiaca a quest' ora avrebbe già dovuto avere un infarto, o dovrebbe avere qualche anomalia riscontrabile agli esami. Siccome ci sono molti altri motivi per avere fitte al torace, io penso che sia assolutamente più probabile che i suoi dolori siano di origine parietale (muscoli intercostali, gabbia toracica, pleura).

HA MAI PROVATO A PRENDERE UN ANALGESICO/ANTI-INFIAMMATORIO?
[#4] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Buonasera dottoressa da oggi sto un prendendo voltadvance ma per il momento nessuna miglioria. Il dolore è fisso al centro del petto. Io non so più che fare.. Secondo lei è meglio che ripeta Ecg da sforzo?
[#5] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Secondo me dovrebbe riparlarne con il suo medico curante, per cercare di capire se c'è un problema di nevralgia intercostale, o a livello di articolazioni tra sterno e coste, o un problema pleurico.
Quanto al test da sforzo, dovrebbe essere un cardiologo che lo prescrive, dopo una visita con elettrocardiogramma ed esame obiettivo.

Comunque: i dolori vengono scatenati per caso anche premendo su qualche punto del torace? Se respira a fondo cambiano di intensità?
[#6] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno dottoressa allora le spiego: il dolore non lo sento premendo su un punto del torace e un dolore interno e se respiro profondo non cambia di intensità. Il dolore parte dal centro della schiena parte alta e si irradia nel torace, in più mi fa male nei fianchi zona polmoni.
[#7] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Un dolore che parte dalla schiena e si irradia in avanti al torace e ai fianchi fa pensare a un dolore radicolare (da radice nervosa) a partenza da rachide. Un' ipotesi da considerare è che sia un' ernia del disco.
[#8] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Dottoressa la voglio ringraziare innanzitutto per la pazienza che ha per me. Io adesso provo per un altro paio di giorni con antinfiammatorio e poi vedrò il da farsi. La terrò aggiornata grazie