Utente 390XXX
Buongiorni dottori,
Volevo porvi un quesito riguardante il tampone uretrale.
Un tampone uretrale con ricerca clamidia, gonorrea e ureaplasma e di esito Negativo può essere considerato tale nonostante siano passati 6 giorni da una ultima terapia antimicotica?. Ovvero se la terapia durata 14 giorni (mycostatin) la si finisce 6 giorni prima del tampone il risultato può essere compromeso? Il tapome è stato fatto con metodo PCR.
Grazie mille anticipitamente per le risposte!
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
Può ritenere l' esito negativo del tampone assolutamente certo.
Cordiali saluti
Caldarola
[#2] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Grazie infinite dottore, gentilissimo. Un'ultima domanda dottore, ma nel caso la clamidia fosse "avanzata" può essere SEMPRE rilevata tramite tampone uretrale? O in caso la clamidia fosse "avanzata" questo metodo non sarebbe sufficiente e si dovrebbe fare qualche esame piu' approfondito? Grazie mille anticipatamente delle risposte!!
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
Mi risulta difficile capire "Chlamydia avanzata".
In ogni caso trattandosi di un patogeno intracellulare che colonizza l' uretra, se il tampone è stato fatto correttamente e l'esame condotto con tecnica PCR, se non c'è l'acido nucleico della Chlamydia non c'è neppure la Chlamydia.
Cordiali saluti
Caldarola
[#4] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Grazie infinite dottore, è stato davvero gentile. Grazie mille ancora