Utente 372XXX
Salve dottore..ho dei problemi di erezione che stanno andando sempre peggiorando con il tempo...e ho pensato sempre fossero dovuti a fattori psicologici o comunque di natura mentale...ma ripensandoci io sono stato circoinciso all età di 18 anni attualmente ne ho 22 e ho notato che Con il passare degli anni la mia sensibilità si è ridotta a tal punto che ora fatico e fatico molto di più per avere un erezione e mantenerla il tutto mi sta creando ansia e sconforto...premetto che sono stato circoincisione per problemi di frenulo breve e fimosi..che consiglio mi da ? Ce un modo per aumentare la mia sensibilità 8n qualche modo o migliorarla almeno un po?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il suo problema può dipendere raramente da problemi neurologici, pioù freqentemente da problemi psicogeni. Si faccia vedere da bravo collega e fatta la diagnosi si troverà la cura.
[#2] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
Quindi lei dice che il mio problema molto più probabilmente è di natura mentale e non fisica?..cm posso curare un problema mentale di questo tipo secondo lei?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Veramenhte starebbe ben fatta una diagnosi di certezza.- Poi alla testa ci pensano gli psicologi.