Utente 173XXX
Un saluto a tutti,
premetto che a dire il vero si tratta di due domande in una.
Due anni fa ho rimosso laser (Co2 se non vado errato) 5 nevi piani dalla nuca. Il più grande 1 cm di diametro. Dei 5 nevi 3 sono rimasti ben visibili, quasi come se non fossero stati trattati. Solo ora mi sono deciso a ritornare dallo specialista che ha constatato le recidive. Tra 20 giorni ritenterà la rimozione. Ci ho messo un po' ti tempo a ritornare dal medico perchè inizialmente, cicatrizando molto scuro, pensavo si trattasse di esiti cicatriziali (mi riferisco all'alone che lascia il laser). Da qui le mie 2 domande:
- Quante volte possono recidivare i nevi prima di essere rimossi definitivamente con successo? E' possibile che il medico operatore abbia fatto semplicemente le cose male anzichè parlare di una recidiva? E' possibile che i miei nevi recidivino ad aeternam e siano quindi senza speranza?
- In merito all'alone che il laser lascia, ci sono prodotti che lo possono attenuare da mettere dopo l'operazione che aiutino la pelle a raggiungere il colorito più naturale possibile?
Ringrazio per le gentili risposte

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
SARTEANO (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
a volte, in prima battuta può non essere totale la rimozione del nevo, normalmente lo specialista fissa un controllo a breve per visionare il lavoro ed in caso perfezionarlo, ciò anche per cercare di circoscrivere gli esiti cicatriziali. In altri casi, ma ciò avviene normalmente a distanza di anni il nevo può recidivare, ma sempre se non rimosso del tutto, altrimenti no.
Per quanto riguarda l'iperpigmentazione post-trattamento, questa può essere evitata utilizzando creme con schermo totale.
Spero di esserle stata di aiuto e rimango a disposizione per eventuali chiarimenti.

Un saluto
[#2] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Buon giorno,
innanzitutto grazie per la risposta.
Mi sono risosttoposto al trattamente e va detto che fin da subito le cose mi sono sembrate diverse. Appena fatto in effetti, diversamente dalla volta precedente, la zona dei nei si vedeva bianca, poi si è formata la crosticina che dopo 2 sett è scesa.
Di uno dei tre praticamente non si vede quasi più nulla, gli altri 2 sono un pochino rosa. Ma ripeto rosa, non rosso scuri/marrone come nel periodo della prima rimozione.
La farmacista mi ha consigliato una semplice crema alla calendula per far andare via prima il rossore.
Crede che sia la scelta più opportuna in barba a creme come same plast gel e via dicendo?