Utente 386XXX
Buongiorno,

volevo da voi un consiglio su mio padre (45 anni - 95 kg - 1,90 m altezza).

Il cardiologo sull'ospedale, dove è in cura, gli ha dato, dopo aver letto i risultati dell' holter pressorio, mezza compressa al dì di NOBISTAR 5mg come cura per l'ipertensione.

Stamattina, prima di prendere la compressa ha misurato la pressione ed era:
141/85 68 battiti

Poi l'ha misurata mezz'ora dopo aver preso la compressa ed era:
138 84 59 battiti

Dopo l'assunzione della compressa accusava un senso "di vuoto"...

Leggendo il bugiardino, abbiamo notato che, tra gli effetti indesiderati, ci sono: vertigini, nausea, rash cutaneo...

Siccome mio padre è allergico a moltissimi medicinali, i quali gli provocano, vertigini, rash cutanei, stomatite ed afte, ecc.., volevo sapere se questo medicinale può portare a questo tipo di problemi, e quindi meglio sospendere subito e ricontattare il cardiologo per una cura alternativa?

Inoltre, siccome ci hanno detto di tenere sotto controllo la pressione, volevo sapere quali sono i valori ottimali per un uomo di quell'età?

Grazie in anticipo e saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il farmaco in questione e' un ottimo farmaco e come vede sta funzionando molto bene anche a bassissimo dosagio
Quando un farmaco antiipertensivo funziona quei disturbi sono normali e quindi la terapia va continuata, a maggior ragione.
I valori pressori ideali sono al di sotto di 120/80 mmHg.
Dica a suo padre di eliminare il sale nella dieta. e di camminare almeno un'ora al giorno a passo svelto (glielo avranno senz'altro gia' detto).
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Capito.. grazie dottore. Continuerà sicuramente la cura allora.

Arrivederci.