Utente 831XXX
Buongiorno.Sono una ragazza di 23 anni che ha bisogno di una delucidazione.Volevo sapere se dopo un periodo passato con un pò d'ansia,dove più di una volta avevo il respiro corto,può capitare che il mio cuore si sia danneggiato o indebolito.Sò che la domanda può sembrare banale,ma gradirei una risposta in modo da stare più tranquilla.Grazie dell'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Tranquilla: un breve periodo d'ansia non "danneggia" nè "indebolisce" il nostro cuore, così come gli altri stress cui lo sottoponiamo quotidianamente (rabbia, paura, stress fisici improvvisi, emozioni di vario tipo...).
Cerchi di dimenticare quanto accaduto e si goda la vita!
[#2] dopo  
Utente 831XXX

Iscritto dal 2008
E' perchè ogni tanto ho l'impressione di avere delle piccole fitte al cuore.Da qualche parte(ora non ricordo dove) avevo letto che poteva essere il sistema muscolare o quello nervoso a causarmi questi "dolori",ma che prima di arrivare al cuore ce ne vuole.Mi conferma questa cosa?
Comunque La ringrazio di tutto cuore per le delucidazioni.Vedrò di stare più tranquilla!
Ancora grazie!
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Le piccole fitte che accusa non sono "al cuore" ma "al torace": c'è una bella differenza! Lo stesso tipo di fitte, quando si localizzano in altre sedi (che so, un dito, il lobo dell'orecchio...) non credo destino in Lei la stessa preoccupazione, eppure hanno probabilmente la stessa origine.
Vada avanti tranquilla!
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 831XXX

Iscritto dal 2008
No infatti.Nemmeno faccio caso alle fitte al dito,al lobo ecc ecc.Però sa,è il cuore il motore del nostro corpo,e appena sento di avere una fitta mi preoccupo.Ma visto che mi ha confermato che sono fitte al torace,direi che posso stare decisamente più tranquilla.Ah una cosa...ma passano da sole o devo andare dal mio medico a farmi prescrivere qualcosa?
Grazie infinite.Distinti saluti.
[#5] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Passano da sole, appena non ci si fa più caso.
Auguri
[#6] dopo  
Utente 831XXX

Iscritto dal 2008
Bene!Mille grazie dottore!
Saluti!
[#7] dopo  
Utente 831XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno.Purtroppo devo chiedere ancora un consulto.
Questa notte quando sono andata a letto ho faticato ad addormentarmi.Sta di fatto che per mezz'ora ho avuto il cuore che andava a mille con la conseguenza che il mio braccio sinistro sembrava "farmi male"(avevo tipo il muscolo del braccio indolenzito).In questa mezz'ora ho avuto paura di fare un infarto.Poi fortunatamente mi sono addormentata.
Stamane mi sveglio e ho ancora lievi dolori al braccio sinistro.Questa volta non al muscolo del braccio ma al polso.E' tutto normale?Mi devo preoccupare?