Utente 466XXX
Buongiorno a tutti.
Chiedo anche a Voi in quanto non riesco a trovare soluzione.
Ho iniziato a soffrire di ipertensione un paio d'anni fa e la cardiologa mi ha prescritto prima i betabloccanti poi Triatec 5mg.
Premetto di essere una persona ansiosa e di fare uso da almeno 15 anni di Xanax 0.50mg tre volte al giorno associato da una decina di giorni a Zoloft 50mg mezza compressa per 15 giorni per poi passare a compressa intera.
Ultimamente ho fatto l'holter per capire meglio e il risultato è stato che la terapia non controllava i valori e oltretutto non vi era il calo naturale durante il riposo.
Quindi sono ritornato dalla cardiologa la quale ha sostituito Triatec 5mg con Olmesartan 20mg.
Ho iniziato esattamente lunedi 21 con l'Olmesartan ma i valori al posto di abbassarsi si sono alzati quindi dopo 6 giorni di Olmesartan 20mg la cardiologa ha sostituito il farmaco con Giant 20+5.
Ad oggi dopo 9 giorni (6 di Olmesartan e 3 di Giant) misuro ancora la massima da 160 a 175 e la minima da 75 a 95.
Chiedo anche a Voi se è normale oppure se qualcosa deve essere rivisitato.
Inoltre come è possibile una grossa differenza tra le misurazioni nelle due braccia a favore della destra con la massima più alta anche di 20/25mmhg?
Grazie per la pazienza nel rispondermi.
Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, la terapia va ottimizzata in base alla risposta ai farmaci, ma la sua ansia potrebbe influenzare i valori pressori negativamente...si tranquillizzi e poi rifaccia un Holter pressorio durante il freddo invernalòe. Le consiglio ovviamente di ridurre drasticamente il sale da cucina, non fare uso di liquirizia e seguire un regime alimentare sano. Utile anche la lettura dell'art.http://www.medicitalia.it/minforma/cardiologia/1940-ipertensione-arteriosa-prevenzione-diagnosi.html
Cordialmente