Utente 392XXX
Buonasera ai presenti che leggeranno.
Quattro mesi fa ho accusato grandi dolori nella zona testicolare, soprattutto quella sinistra, che mi percorreva per il linguine fino ai reni. Dopo qualche settimana mi sono fatto visitare dal dottore che mi ha in cura, e con qualche palpazione mi ha prescritto un'ecografia poiché c'era un sintomo di varicocele. Dopo essermi informato su internet e in questo sito, ho potuto constatare i dolori e tutti i sintomi (tra i quali lo spessore delle vene del testicolo). Oggi, 30 Settembre, mi sono fatto questa benedetta ecografia. Il dottore mi ha premesso che con una semplice ecografia non si può notare il grado del varicocele, ma può vedere se effettivamente c'è la presenza. Poco dopo aver iniziato a visitarmi con il macchinario mi ha escluso la presenza di varicocele, e poco dopo mi ha informato di avere una piccola cisti di 5 millimetri, niente da preoccuparsi e di far controllare la cisti ogni anno.
Io non voglio mettere in dubbio il dottore che mi ha visitato, ma sono ossessionato e impaurito della presenza di questo benedetto varicocele. Il dottore inoltre mi ha detto che in caso di innalzamento della temperature dei testicoli, la cisti di ingrandisce e provoca dolore. Ma voglio mettermi l'anima in pace, e sapere che quel dolore provato (soprattutto in estate per il caldo afoso) è dovuto solo ed esclusivamente da questa maledetta cisti.
Ringrazio in anticipo per le risposte datemi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

il varicocele, un ingrossamento delle vene del plesso pampiniforme del testicolo sinistro, in pratica delle "semplici" varici venose, è una patologia abbastanza frequente, circa il 20% dei maschi italiani ha il varicocele.
In alcuni casi tale dilatazione venosa potrebbe "disturbare" i meccanismi della spermatogenesi e provocare alterazioni del liquido seminale.
per questo è opportuno che un maschio con tale sospetto si faccia vedere da un medico, meglio un andrologo, che faccia un esame ecodoppler testicolare ed un esame del liquido seminale. Con il varicocele si può vivere bene fino a cent'anni e si può afre assolutamente ogni attività fisica e sportiva se vuole veda qualcosa su www,andrologiaroma.net
stia tranquillo, cerchi di farsi visitare
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
Quindi lei mi esclude la possibilità che una semplice ecografia testicolare possa individuare il varicocele? Mi consiglia di accertarmi con un ecodoppler?
La ringrazio per la risposta