Utente 299XXX
Gentili Dottori,

sono un ragazzo di 23 anni. Da sempre mi capita che quando ho una settimana intensa di rapporti sessuali, capita che il testicolo sinistro (talvolta, non sempre) si ritrae nell'inguine anche se non di molto, solitamente sono io a rimetterlo a posto e non lascio che scenda autonomamente. Leggendo i Vostri pareri con altri pazienti, mi pare di aver capito che è una cosa abbastanza frequente e non preoccupante. Per di più l'anno scorso mi sottoposi ad una ecografia al testicolo a causa di un dolore riflesso provocato da un accumulo di renella e non fu riscontrata alcuna anomalia. Vi scrivo perchè questa volta dopo una serie di rapporti si è creato anche un piccolo nodulo che non provoca alcun dolore, nella stessa zona in cui si ritrae il testicolo. Premesso che credo tutto ciò sia dovuto alla frequenza dei rapporti, vorrei sapere se è necessario ridurre gli stessi al fine di evitare una frequente ritrazione che a lungo andare, potrebbe dar origine ad una torsione. Infine chiedo se è necessaria una visita da urologo o se magari attendo prima l'eventuale scomparsa del nodulo che appare piccolo al tatto.
Vi ringrazio per il servizio che offrite,
Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
è possibile che il "nodulo" che lei avverte altro non sia che l'epididimo: una normale struttura anatomica sopra il testicolo. Come è anche possibile che si tratti di altro. Raccomando una valutazione andrologica diretta, per precauzione.
[#2] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dott. Pescatori,

La ringrazio per la celere risposta. Il nodulo in questione si trova precisamente nella "piega" tra testicolo ed inguine nella zona superiore in corrispondenza della base del pene, potrebbe essere anche un linfonodo ingrossato?
Domani ho un'ecografia per una fistola perianale, è il caso che faccia controllare anche il nodulo?
Cordilamente