Utente 390XXX
Salve, a causa dell'assunzione di Psicofarmaci quale Risperdone 3 ml , ho difficoltà di recente ad avere una erezione buona e a raggiungere l'orgasmo. Il Cialis può fare al caso ? E c'è qualche controindicazione ( non soffro di patologie cardiovascolari nè ho attualmente la pressione alta ) ?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

il prodotto, da lei indicato, è un farmaco utilizzato in presenza di problematiche vascolari e non ha effetti "incrociati" negativi con l'eventuale assunzione di psicofarmaci; detto questo però non si pasticci, non faccia l'auto prescrittore e prima di assumere qualsiasi medicinale senta in diretta il suo andrologo di fiducia.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

http://www.medicitalia.it/blog/andrologia/5167-10-consigli-mantenere-erezione.html

http://www.medicitalia.it/salute/andrologia/111-disfunzione-erettile.html

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dottore, ha ragione, ma vedo l'ho utilizzato per la prima volta e non mi dato i miglioramenti sperati, cioè la situazione di erezione e eiaculazione rimane identica a quella degli altri giorni. Sono un po' perplesso.
[#3] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Che c'entri anche un aumento di prolattina e un conseguente inibizione-calo del desiderio sessuale a causa degli psicofarmaci che possono alzare la prolattina?
( mi è già successo con una certa terapia ed è la stessa simile che sto prendendo adesso ).
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Questo è un altro aspetto del suo problema sessuale da tener presente e valutare attentamente con il suo andrologo di fiducia.
[#5] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Sono d'accordo con Lei che bisogna che consulti l'Andrologo e mi sto già muovendo in tal senso perchè la situazione ovviamente non è piacevole e si somma ad altri problemi che ho.

Grazie mille comunque Dottore ho letto i suoi link e effettivamente in uno , credo nel primo, cita la Prolattina e l'uso di farmaci di un certo tipo . ( psicofarmaci ).
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!
[#7] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Gentilissimo comunque! Grazie ancora
[#8] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Nell attesa della visita Andrologica, che non so quando sarà , le segnalo che la disfunzione permane ed è peggiorata cioè non ho più un erezione completa e soddisfacente oltre a non esserci eiaculazione . Il desiderio però non mi sembra calato e penso sempre più che siano ancora gli psicofarmaci in particolare il RIsperdal a dare questi problemi.

Grazie
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

per avere chiarimenti più mirati bene, in attesa della visita andrologica, risentire in diretta eventualmente anche il suo neuropsichiatra.

Ancora un cordiale saluto.
[#10] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Grazie ancora, lo psichiatra mi ha detto di portare pazienza e che è normale che con anche un piccolo aumento della dose di Risperdal ( psicofarmaco per eccellenza ) si possano avere mutamenti nella sfera sessuale. E mi aveva avvertito prima di aumentare il farmaco,

Ha ragione, l'unica cosa è parlare con lui e gradualmente ritornare al dosaggio che non mi creava problemi.
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, vedo che ha ben compreso il mio pensiero clinico.

Ancora un cordiale saluto.
[#12] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
A Lei e grazie ancora.
[#13] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Sono riuscito ad avere una masturbazione completa con erezione ed eiaculazione nonostante non mi abbiano diminuito i farmaci.. e senza usare nulla solo un caffè.. Credo sia un buona cosa, mi viene però da pensare che ci siano anche in parte problemi psicologici dietro, per questo sarebbe buona cosa forse parlarne con la psicologa ?
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene.
[#15] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Anche oggi come ieri. Che vada lo stesso dalla visita andrologica che avevo programmato ? Pensavo di si finchè non si stabilizza la situazione.
[#16] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certamente!
[#17] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
fatta la visita, il Dottore non ha prescritto farmaci ma ha fatto discorsi lunghi e complessi sulla sessualità e sul fatto o meno di poterla appagare a seconda dei momenti della giornata e sulle aspettative delle prestazioni. Per tutti questo.
Diceva che i miei ritmi sono quasi non fisiologici e quindi ci sta la fase di " stanca " dove uno non arriva al rapporto-masturbazione completa e queste vanno superate con calma , ha fatto per queste l'esempio delle fasi critiche che ha uno sportivo durante la su attività agonistica lunga e complessa.
Infine dice che senza relazioni durature e consolidate e dove c'è confidenza e conoscenza , ma solo con relazioni occasionali come quello che ho avuto di recente, non si può in nessun caso pretendere la massima soddisfazione anzi.

Ci rivedremo fra un mese circa con una nota con i pensieri che ho nei rapporti e se c'è o meno soddisfazione-piacere e come è il desiderio e erezione, la tabella che mi aveva detto di fare un anno fa, con l'aggiunta dei pensieri e sensazioni durante , pre e dopo rapporto , che gli ho mostrato ma degli ultimi 15 giorni spiegandogli anche i farmaci che prendo ( psico farmaci ) e i loro influssi nei rapporti..
[#18] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, segua la strada intrapresa!
[#19] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Ho la prolattina a 26,3 dove il range è tra 2 e 17.7 . Ha contattato lo specialista , che sia essa la causa delle disfunzioni ?
[#20] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ipotesi eziologica da ben ponderare sempre con il suo specialista di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.
[#21] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dottore , mi scusi se la disturbo ancora, ma la situazione sessuale è peggiorata non riesco a masturbarmi bene perchè non c'è il piacere finale, neanche se è una mia amica a praticare e neanche con stimolazione nei genitali e altro. Da giorni le masturbazioni durano un ora e raramente vanno a buon fine, coi rapporti con ragazze va meglio ma oggi ho avuto questo episodio dove neanche con loro non sono riuscito a completare la mia masturbazione che di solito avviene a fatica dopo 20 minuti con loro.
Mi era successo già in passato ma sempre per via dei farmaci e la prolattina era sempre alta quando non riuscivo. Quindi io penso siano loro la causa.

Cosa devo fare , vedo il mio specialista e l'andrologo solo fra 15 giorni ? Nel mentre attendo e mi riposo magari provando con meno aspettativa a fare qualcosa ? La situazione è un po' frustante , le chiedo un consiglio gentilmente.
[#22] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Esatto, si riposi, cerchi di essere meno ansioso, avere aspettative meno acute ed infine consultare il suo andrologo di riferimento.
[#23] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Non mi spaventa prendermi una pausa nel 2014 per 6 mesi non ho avuto alcun rapporto o masturbazione a causa dei farmaci, però se si può evitare è meglio, e le ripeto parlerò con l'andrologo ma la componente eziologica è molto importante come è stata nel 2014, per questo rifarò gli esami della prolattina fra due-tre settimane anche un mese per monitorarla e capire se lei è la principale causa come tutti pensiamo da mia madre medico all'andrologo dopo che si è informato.

Grazie eventualmente se la situazione migliora o ci sono cambiamenti le farò sapere
[#24] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene.
[#25] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Per ora sono in fase di riposo , attendendo tempi migliori e le visite specialistiche.
[#26] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Oggi, dopo quasi una settimana di riposo ( anche ieri ho tentato ) , sono riuscito , non senza fatica e insistendo per discreto tempo circa 45 minuti in tutto , ad avere una masturbazione completa arrivando al piacere finalmente .

Comunque mi dovrò rivolgere ancora all'andrologo e domani allo specialista mio di riferimento per la terapia psicofarmaceutica se si può abbassare per facilitare i rapporti sessuali e non solo.
[#27] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, fatto il tutto, se lo desidera, mi riconsulti.

Un cordiale saluto.
[#28] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
La terapia , se non ci sono controindicazioni è stata da ieri ridotta e sarà ulteriormente ridotta fra 10 giorni, portando già da oggi qualche beneficio come il tempo di impiego per masturbarsi con piacere più che dimezzato quasi un terzo nel giro di un giorno, è normale ?

Dall andrologo invece ci andrò fra 10 giorni due settimane e le farò sapere.. certo se la terapia rimarrà ridotta le conseguenze saranno benefiche molto come anticipato già da oggi e sarà molto meglio.
[#29] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, segua le indicazioni ricevute.
[#30] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Mi scusi, l'Andrologo mi ha consigliato il Cialis in prova e funzione in parte ( facendomi arrivare ad una masturbazione completa senza il Cialis non ce l'ho l'orgasmo ) visto le prestazioni deludenti sulla erezione e durata , che dosaggi bisogna fare, uno al giorno massimo dicono sul foglio illustrativo ma altri dicono di più addirittura un Cardiologo dice che è troppo uno ogni due tre giorni, l'Andrologo ha detto di valutare in base alle esigenze, e uquali controindicazioni ha ?

Grazie ancora
[#31] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua le indicazioni ricevute dal suo andrologo.

Le controindicazioni serie non sono numerose e le trova tutte sul foglietto illustrativo allegato alla confezione in cui viene venduto il farmaco.
[#32] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Ho usato il Cialis con benefici ma dopo poco mi sono venute a distanza di giorni exstrasistole benigne al cuore per il quale il mio medico ha detto però che non c'è nulla da fare quindi niente altre indagini per lui, ho sospeso comunque il Cialis.

Che sia stato quello a farmele venire e quindi sospendere il medicinale ( 5 mg ) ?
[#33] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Senza drammi si puo pensare che l'ipotesi eziologica fatta della sue "extrasistoli" possa essere vera ma bisogna verificare eventualmente il tutto in diretta con il suo andrologo di riferimento.

Fatto il tutto, se lo desidera, ci riaggiorni.

Ancora un cordiale saluto.
[#34] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
D'accordo a breve lo risento, nel frattempo oggi senza medicinali ( Cialis ) ho avuto una masturbazione completa e appagante di 10-15 minuti di durata. Posso anche fare a meno di prenderlo se una volta a settimana in media riesco da solo o meno riesco a raggiungere bene l'orgasmo.

Grazie mille
[#35] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!
[#36] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Comunque fra 10 giorni circa rivedrò l'Andrologo e le so dire che mi suggerisce e cosa ne pensa della situazione generale ( ho una tabella quasi quotidiana con scritto se mi masturbo o ho rapporti e con quali esiti sulla erezione, eiaculazione e aspetti emotivi aggiuntivi ; questi ultimi introdotti da un mese ma sono due tre parole chiave per descrivere il rapporto-stimolazione o il contesto emotivo ).

Arrivederci e grazie
[#37] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Mi scusi ieri a causa del fatto che non raggungevo l'orgasmo e l'erezione cadeva ho assunto Cialis 5 mg e nel giro di mezz ora ho riavuto erezione e la eiaculazione appagante. Quindi bene da questo punto di vista.
Però dopo poco mi sono venute vampate di calore e le extrasistole pregresse sono aumentate diminuendo solo dopo un paio di ore due o tre ore cioè alla sera quando ero in divano tranquillo a guardare un film.

Che sia il caso di sospendere per un po' il Cialis per questo tipo una settimana ? O prendere una pomata per l'erezione invece del Cialis ?

Purtroppo il mio andrologo lo vedo fra un po' e non è informato delle extrasistole benigne .
[#38] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

purtroppo da questa postazione non possiamo, senza una valutazione clinica diretta, dare delle indicazioni terapeutiche mirate e particolari.

Le consiglio di rileggersi attentamente le linee guida del nostro sito prima di richiedere un consiglio o un’ulteriore indicazione clinica. L’autogestione è pericolosa, sempre bene consultare prima in diretta il suo medico di fiducia.

Un cordiale saluto.
[#39] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dottore la informo solo che dopo tre settimane che mi hanno ridotto i dosaggi del Risperdal ( antipsicotico ) da 3 a 2,5 ml la situazione è cambiata.
Oggi ho provato a masturbarmi ed è andato tutto benissimo oltre ogni previsione, più che ottima l'erezione , la durata normale e il piacere appagante . Non so se sia solo la riduzione del farmaco o ho solo bisogno di stare tranquillo con qualche giorno senza masturbarmi.

Il tutto come la settimana scorsa senza Cialis, e nonostante senza, progressi enormi direi che se va avanti così non c'è più bisogno addirittura del suo prezioso aiuto .

Grazie per la cortese attenzione
[#40] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!
[#41] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Che vada ancora dall Andrologo ? Pensavo di si almeno una volta massimo due per informalo e per commentare e monitorare con lui i progressi , e portarli gli esami della Prolattina nuovi la prossima volta.
[#42] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo. Bene risentirlo, possibilmente in diretta.
[#43] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Si vado in reparto mercoledì prossimo. Comunque oggi ho riprovato e le funzionalità vanno abbastanza bene non come ieri ma bene, quindi credo che i problemi forse dovuti ad un eccesso di farmaci e conseguente aumento della Prolattina stiano passando.
[#44] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Ho avuto una defaiance, credo sia normale, ma ne parlerò domani con l'Andrologo di persona. Forse qualche giorno di stacco ci vuole sempre..
[#45] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Senza drammi risenta ora il suo andrologo.
[#46] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Le saprò dire visto che vado domani pomeriggio.

Oggi stasera , dopo la defaince di domenica forse perchè era tre giorni consecutivi che avevo rapporti, mi sono ripreso ed ho avuto dopo un caffè e basta un ottima erezione e eiaculazione appagante.
[#47] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Sono stato dall andrologo dice che i miei tempi ( ogni quanti giorni raggiungo l'orgasmo in maniera soddisfacente su una settimana ) e la mia durata , sono un ritmo regolare e stabile soggetti a variabili ed eccezzioni come per tutti, sarebbe un ritmo di un età un po' più avanzata ma visto che prendo certi tipi di farmaci diventa quasi fisiologico.
Abbiamo inoltre trovato alcune costanti emotive quando non raggiungo l'orgasmo o quando questo è parziale o insoddisfacente, e anche costanti emotive quando raggiungo l'orgasmo soddisfacente cioè per me appagante ( ogni 5-7 giorni mediamente ) , prima dei questi giorni riesco a raggiungere l'orgasmo ma non bene e non con una buona erezione . Vuole il mio andrologo lavorare molto sulla parte emotiva ampliando la tabella clinica emotiva, piuttosto che fissarsi su dei limiti eziologici come la momentanea iper prolattinaminosi ( Prolattina a 26.6 a metà Ottobre, da monitorare dopo un mese e qualcosa dalla riduzione dei farmaci quindi dal 10-15 Dicembre in poi ) comqunue anche a 26,6 dice l'Andrologo che non ostacola il raggiugimento dell orgasmo e erezione.
La nuova Prolattina e il nuovo ritmo o la conferma di quello attuale saranno oggetto di nuova valutazione insieme all'aspetto emotivo nella prossima visita in reparto prima di Natale ( ieri era il 18-11 quindi entro il 22-12 ).

In Conclusione va bene così per ora, il ritmo e la durata, c'è da lavorare sugli stimoli giusti e sull aspetto emotivo e personale che deve superare la barriera eziologica che come le dicevo più volte sta assotigliandosi e rendendo possibile un miglioramento generale se ben calibrato.
[#48] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, mi sembra sulla corretta strada!
[#49] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille Dottore , seguirò le indicazioni dell andrologo , gestendo i rapporti sessuali a secondo delle mie attuali esigenze , poi rifarò a breve termine la Prolattina e la farò vedere alla prossima visita andrologica. Se poi ci saranno novità positive sulla durata o sul ritmo dei rapporti allora lo farò presente alla prossima visita.
[#50] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!
[#51] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Scusi Dottore, mia madre Dottoressa Radiologa con un Ecotesticolare mi ha trovato una varicocele al testicolo sinistro . Dice che l'ha farà vedere all'Urologo e/o sarà fatto un ecodopler al testicolo. Dice comunque che non è secondo lei così evidente o grave da operare ma da tenere sotto controllo.

Lei cosa consiglia di fare ? Intanto è una cosa solo da monitorare o c'è da fare qualcosa in più di quello che ho scritto sopra.

Mi scusi ma sono un po' preoccupato , era tempo che sentivo le vene del testicolo sinistro o troppo grosse o comunque toccando in doccia il testicolo qualcosa di strano. E' grave ?
[#52] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare questo articolo, da me pubblicato sul nostro sito, e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html

Un cordiale saluto.
[#53] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Sembrerebbe che nel mio caso, debba essere fatta una ecodopler come diceva anche mia mamma medico Radiologa, e probabilmente e spero tanto poi basta. Non ho dolori, non ho liquido seminale diverso ed è stata vista stamattina la varicocele solo con un ecotesticolare da mia madre che sostiene , anche confrontando con l'altro testicolo che ci sia ma non grave tant'è che non era visibile a occhio nudo e non mi crea dolori da tantissimo tempo ( anni 3 ).
Concorda anche Lei in linea di massima ?

Gentilissimo, ho letto l'articolo molto ben fatto da Lei, e lo farò vedere anche a mia madre.

Grazie ancora
[#54] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!
[#55] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
***ATTENZIONE*** Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa: valuta attentamente se la tua risposta puù ancora essere utile. Se ritieni opportuno inviare comunque la tua replica allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.
Mi Scusi Dottore, da fine Novembre da quando non ci siamo più sentiti , ho cambiato la terapia farmacologica di Risperdal in Olanzapina e non ho avuto più problemi di erezione o sessuali evidenti. Sembrava tutto tornato non dico alla normalità ma quasi , da 10 giorni sono in astinenza dopo aver avuto però nella scorsa settimana una masturbazione al giorni fino a giovedì. Quindi è da giovedì scorso che non ho rapporti sessuali neanche masturbazioni. Quel che mi preoccupa è l'assenza di stimoli e la poca libido che non c'è come prima e è quasi sparita. Non so se le cause siano psicologiche o anche fisiche.

Chi sia il caso di fare l'esame della Prolattina ? O che consulti l'andrologo qui in zona di riferimento ?

Grazie
[#56] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, prima di fare indagini inutili, riconsultare in diretta il suo andrologo di riferimento.
[#57] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
L'andrologo ha detto bene per i mesi passati 6-7 che ho avuto buoni rapporti, anche se più brevi ma prima erano troppo lunghi, e soprattutto che 14-15 giorni di "pausa " ci stanno e non intende fare esami ormonali per questo.
Infatti mi ha detto di ricontattarlo fra due mesi per fare gli esami ormonali e spermiogramma per il mio varicocele al testicolo sinistro visto che le ecografie sono state fatte tutte ma manca lo spermiogramma , la prolattina era a 26 a Ottobre 2015, la considera da ripetere ma solo per il varicocele e la sua diagnosi , non perchè sono in astinenza-pausa da 15 giorni
[#58] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua le indicazioni ricevute.
[#59] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dottore ,

Le scrivo solo per dirLe che il ritmo sessuale è tornato alla normalità , sono passati un mese e mezzo dalla visita ultima dall'andrologo.
Aspetterei Settembre, per ricontattarlo per farmi prescrivere l'esame dello spermiogramma per il varicocele ( unica cosa che mi manca ) .
[#60] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!