Utente 392XXX
Salve, sono un ragazzo di 22 anni e ho passato un periodo un po' particolare in cui mi masturbavo applicando un elastico, forse troppo stretto, alla base del pene. Ho fatto questa pratica per un po' di tempo poi ho smesso perchè mi si sono improvvisamente gonfiate sul pene delle vene scure, nel tempo la situazione è peggiorata fino a vedersi i capillari. Tutto ciò è successo tempo fa e non gli ho dato molto peso perchè non ho problemi di erezione e non sentivo dolore. Ora però a distanza di tempo mi rendo conto che ogni tanto ho dei dolori al pene e al testicolo sinistro che presenta delle vene gonfie (o forse è solo una) nella parte alta dello scroto. Mi capita, occasionalmente, di non reggere l'erezione e quindi di eiaculare precocemente e altre volte invece impiego fin troppo tempo. Dite che potrebbe essere solo varicocele o ho fatto dei danni seri? Avendo sottovalutato la situazione rischio di avere danni permanenti?Devo prendere a breve una visita andrologica.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

la sua modalità è stata usata da tempo incalcolabile per ottenere una migliore erezione ed una adeguata rigidità. Spesso chi usava tale "trucco" aveva il varicocele, le vene varicose alle gambe o le emorroidi ( tutte patologie del sistema venoso)
Io seguo molti pazienti che utilizzando anelli costrittori, elastici, per avere erezioni migliori anche utilizzando viagra o PGE1. Devono solo ricordarsi di togliere l'elastico all'orgasmo., per eiaculare.
L'uso sconsiderato di tale "trucco" potrebbe determinare qualche alterzione delle vene superficiali ma tali effetti non possono avere significato sulla qualità della erezione
Cerchi di valutare il suo caso con un andrologo
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille per la risposta pronta. Io stupidamente non lo toglievo durante l'eiaculazione, comunque ora mi sento più tranquillo. Saluti.
[#3] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
Scusate se vi disturbo ancora, volevo far notare anche che ho problemi alla minzione, infatti è frequente e a volte lievemente dolorosa. Ieri sera avevo dolore anche all'inguine sinistro. Ho fatto da poco gli esami delle urine e il mio dottore dice che le ho contaminate e che comunque se ci fosse un infezione i valori sarebbero alle stelle, quindi non me lo ha fatto rifare. Dite che se vado da un urologo posso parlargli di entrambi i problemi o devo per forza visitarli entrambi? (Dico andrologo e urologo) Grazie ancora, saluti.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore

effettui una urinocoltura con abg e senta il suo medico
cari saluti