Utente 392XXX
Caduta da una scaletta di tre gradini nentre stavo oulendo i vetri. Quando sono caduta mi sono fatta la pipì addosso, un dolore tremendo e pensavo di non riuscire a muovere le gambe. Poi con l'aiuto di mio marito sono riuscita ad alzarmi e a camminare. Dopo 4 giorni andata Al pronto soccorso perché facevo fatica a fare un respiro profondo. Esito radiografia: minimo avvallamento della limitante somatica sup D11 e D12. Conservati l'allineamento post dei somi. Esito tac: si segnala la presenza di affastellamento dello spigolo anterosuperiore di D12 in unvwuadro riferibile alla presenza di modesta frattura ingranata. Non sivapprezzano aspettivriferibili alla presenza di scomposizione di frammenti ossei odisallineamento metamerico. Diagnosi dell'ORTOPEDICO: NON NECESSITA di particolari cure ortopediche ma solo di riposo per 30"giirni. Può camminare e stare seduta ma non deve sollevare pesi oer 30 giorni. La mia domanda è questa: significa che la mia condizione è positiva? Il medico mi aveva anche detto che potevo lavorare seduta alla scrivania. Posso camminare tranquillamente? Posso piegarmi con le ginocchia senza piegare il busto?
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Per esprimere un parere è indispensabile aver visto le immagini della TAC. Io in genere prescrivo sempre un busto a tre punti per prevenire eventuali ulteriori cedimenti della vertebra, con una prognosi decisamente più lunga, però con la sola descrizione non ho gli elementi che invece ha avuto l'ortopedico che L'ha visitata. Le suggerisco di farsi visitare urgentemente da un altro ortopedico, meglio ancora se esperto in chirurgia vertebrale, portandogli in visione rx e TAC. Nel frattempo, massima prudenza, e riposo assoluto, (io direi anche "a letto" perché senza vedere le reali condizioni della frattura preferisco... esagerare in prudenza). Poi seguirà le indicazioni dello specialista.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio infinitamente per la sua risposta. Ora sono davvero preoccupata. Questa mattina un altro ortopedico ha visionato rx e tac ed ha prescritto una tac da effettuare al più presto per vedere e valutare la situazione. Anche lui ha prescritto "letto-poltrona-letto" È possibile che sia peggiorata? È possibile che un professionista possa sottovalutare un problema e in questo modo mettere a rischio la possibilità di guarigione senza strascichi? Fra 2 giorni sono passate tre settimane dalla caduta., settimane nelle quali ho camminato, fatto scale, sono stata seduta anche per lungo tempo. Cosa può comportare? Il dolore aumenta dopo 5-6 ore che sono a letto ma per Il resto è accettabile pur non utilizzando alcun antidolorifico. Grazie ancora!