Utente 243XXX
Gentili Dottori, vorrei porre alla vostra attenzione un problema che ho da qualche tempo.
Dal mese di agosto ho cominciato a sentire un aumento della frequenza cardiaca, che tuttora persiste. Ammetto di trascorrere un periodo stressante e che sono sedentario.
Pochi giorni fà, mi sono rivolto al pronto soccorso poichè avvertivo che tali battiti erano molto accelerati.
In P. S. mi hanno fatto l'ecg da cui inizialmente è risultata TPSV (135 battiti/min.) che, in seguito alla somministrazione di Diazepam e a nuovo Ecg, è diventata tachicardia sinusale (115 battiti/min.).
Sono stati effettuati anche gli esami del sangue di routine ed erano normali.
Sono stato dimesso con la prescrizione di 20 gc di Diazepam, al bisogno e con la prescrizione di eco tiroide e relativi esami del sangue ed Holter ECG 24 ore.
Per quanto riguarda l'ecografia tiroidea è risultata normale, al pari di FT3, FT4, TSH, Tireoglobulina, Ab anti Tpo e Tg.
Anche l'Holter è risultato normale, con conclusioni:
Ritmo sinusale nelle 24 ore.
Fc Media: 99 bpm.
Fc minima: 70 bpm alle 00:53.
Fc Massima: 123 bpm alle 19:27.
Pause superiori a 2,5:0
Periodo monitoraggio ECG: 8 ore 15 minuti.
Conclusioni: Frequenza sinusale media aumentata nelle 24 ore.
Non vi sono, nei limiti del mia scarsa conoscenza della materia, segnalazioni nei riquadri dedicati a ectopia ventricolare, sopraventricolare, e analisi del segmento ST.
Anzitutto, una curiosità.
Come mai se l'Holter è di 24 ore il periodo monitorizzato è di 8 ore?
In secondo luogo, in attesa di consulto cardiologico, che avrò fra tre settimane, vorrei sapere se ci sono motivi di preoccupazione sulla base dei scarni dati esposti, e se la terapia datami in P.S. è valida, dal momento che tali palpitazioni le avverto spesso, ed anche per molte ore.
In attesa di vostre risposte e disponibile per ulteriori chiarimenti, porgo cordiali saluti e ringraziamenti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per il problema del monitoraggio di 8 ore chieda a chi le ha applicato l'holter anche perché' sarebbe stato importante sapere cosa succede la notte...e quindi avere la conferma che sia solo ansia.
Poi mi permetto di dubitare che lei abbia presentato una TPSV a 135 bpm cardiovertitasi con il VAlium, (ci mandi una scansione del tracciato prima , e dopo diazepam) se può.
Se il tracciato fosse confermato di sole 8 ore deve ripeterlo.
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Il monitoraggio Holter ( effettuato privatamente e refertato da un cardiologo) parla di 467 minuti analizzati, per un totale di 46313 battiti.
Scorrendo le pagine del referto, sembra, che alle 2:00 di notte si sia fermato ( era stato applicato alle 18:15).
Ora se l'esame non fosse stato completo, non sarebbe spettato al cardiologo refertante evidenziarlo?
Per quanto riguarda l'Ecg in pronto soccorso, mi hanno rilasciato solo quello che documenta la tachicardia sinusale, ma al primo Ecg il medico di P.S. parlava di TPSV.
Ringraziandola per la tempestiva risposta, vorrei un consiglio su come muovermi.
Cordialità.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
le domande circa l holter deve rivolgerle a chi le ha eseguito l esame che andrà ripetuto
arrivederci
[#4] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Mi perdoni Dott. Cecchini, chiedo qui perché non vorrei sembrare supponente nei confronti dello specialista, a cui sembrerebbe che io voglia insegnargli la professione.
Ad ogni modo, ritengo sarebbe stato dovere del refertante segnalare l' incompletezza dei dati raccolti.
Comunque, dalle Sue parole, sembrerebbe che tale esame sia incompleto e vada ripetuto.
In ogni caso, le sembra appropriata la terapia data mi in p.s., dal momento che avverto spesso tali palpitazioni?
Detto in parole povere, non vorrei ritrovarmi ad aver effettuato con scrupolo tutti gli accertamenti consigliati e, nonostante tutto, a ottenere risultati incompleti.
Ringraziandola per il suo gentile interessamento, chiedo, in proposito, un consiglio.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
il Valium non mi pare la terapia più adatta se davvero avesse presentato una TPSV ed avesse una frequenza media così elevat. semmai un beta bloccante potrebbe essere ottimale per lei.
lei non è supponente se chiede perché la registrazione sia durat solo 8 ore... la registrazione holter è almeno di 24 ore
saluti
cecchini
[#6] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille dottore e buona giornata.