Utente 393XXX
Buongiorno,

da circa un anno e mezzo ho scoperto improvvisamente un malessere causato da forti e frequenti extrasistole. Una visita cardiologica approfondita, con monitoraggio ECG ed ecografia, ha rilevato una sola extrasistole durante tutto il tempo della visita. Il cardiologo ha minimizzato ma mi ha prescritto un Holter 24h per vedere il numero di questi battiti anomali nell'arco di una giornata intera. Premetto che non sono fumatore e bevo alcolici sporadicamente e con moderazione. No theina, 2 caffè al giorno, niente coca cola. Non prendo farmici se non della finasteride 1mg (da 3 mesi) per la ricrescita dei capelli, ma comunque posteriormente alla comparsa del problema cardiaco. Ho smesso da 7 anni di praticare sport agonistico e fino alla comparsa del problema praticavo running abbastanza regolarmente. Unica differenza nel mio stile di vita è stata la dieta ducan (iperproteica) che mi ha fatto perdere 17kg in circa 6 mesi, iniziata 2 anni prima della comparsa del problema. Le analisi del sangue sono perfette (senza asterischi). Inizialmente il mio medico curante ha provato a curarmi il reflusso gastro esofageo, che una gastroscopia ha comunque escluso. Ancora non mi hanno fatto fare delle analisi per capire se vi possa essere una influenza della tiroide in questo problema. Resta il fatto che tutti minimizzano ma quando le extrasistole si fanno sentire, dopo i pasti e la sera tarda (durante la notte sembrano scomparire), sono molto fastidiose.
Il fatto di averne scoperte così tante XS, circa 10.000 in 24h, adesso mi spaventa molto.
grazie e saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non e' ben chiaro se queste extrasistoli siano ventricolari o sopraventricolari ed altri di tecnici che sono scritti nella risposta (la pubblichi qui con copia ed incolla); non c'e' proprio da minimizzare niente.
Esegua esami tiroidei, esegua un ECG sotto sforzo ed eventualmente una RM cardiaca.
Arrivederci
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 393XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno e grazie per il suo feedback. La risposta dell'elettrocardigramma dinamico è la seguente:
BEV DISCRETAMENTE FREQUENTI, MONOMORFE, NON ANTICIPATE E PRESENTI PARTICOLARMENTE NEL PERIODO DIURNO. DA RILEVARE 5 COPPIE E 8 TRIPLETTE VENTRICOLARI CON FC ATTORNO A 120/m'. NON SI SONO REGISTRATE ARITMIE VENTRICOLARI SOSTENUTE O COMPLESSE. RARI BESV. ASSENZA DI PAUSE PATOLOGICHE. Il giorno del monitoraggio i BATTITI VE erano 5290 su 86745 (il 6%). La media dei battiti è stata di 65bpm con un minimo di 43bpm.

grazie e saluti
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il fatto che lei abbia una cosi' elevata presenza dio aritmie ventricolari anche a coppie e triplette rafforza quanto gia le ho consigliato.
Arrivederci
cecchini