Utente 393XXX
salve dottori,
sono un ragazzo di 18 anni. E' da circa un paio di mesi che avverto dolori nella zona del cuore, come degli spilli che mi pungono. Inoltre ho spesso tachicardia e giramenti di testa, e le braccia le sento spesso intorpidite o addormentate.Ho anche delle extrasistoli durante il giorno, ed è come se mi sentissi il cuore che si ferma e mi fa sobbalzare. A fronte di ciò ho fatto analisi del sangue e visita cardiologica. Ho effettuato ecocardiografia e elettrocardiogramma, con esiti del tutto negativi. Voglio far presente che sono un soggetto molto ansioso e ultimamente mi sento molto agitato per alcuni avvenimenti. Penso spesso di avere un attacco di cuore in corso e ciò mi fa stare sempre agitato o in apprensione.
Vorrei dunque sapere se a fronte degli esami fatti posso stare del tutto tranquillo circa le mie condizioni cardiache. Vi ringrazio calorosamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
credo che lei sappia benissimo che il suo problema non è cardiaco, ma è l'ansia patologica...
Comunque le confermo che lei non ha bisogno di un cardiologo, ma di un bravo psicoterapeuta.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 393XXX

Iscritto dal 2015
Salve dottore,
La ringrazio per la tempestiva risposta. Quindi secondo le tutti questi sintomi possono essere dovuti ad ansia e preoccupazioni? E posso stare sicuro per quanto riguarda il cuore? La ringrazio sentitamente.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, mi sono espresso in italiano....lei ripetendo la domanda nonostante al mia risposta conferma la causa dei suoi problemi...
Certo che può star tranquillo per il cuore, ma non per l'ansia...
Cordialità