Utente 670XXX
buonasera..da circa 3 settimane ho un dolore fortissimo allo sterno e in basso a destra.tutto e` successo dopo un massaggio dal mio massiofisioterapista,il quale dice di avermi `raddrizzato` il bacino che era piu` alto verso sinistra.per il mio medico di base era un dolore intercostale.sabato scorso il dolore era talmente forte che ho deciso di andare al pronto soccorso.dopo una lastra al torace e allo sterno,l esito e` stato:frattura del processio xifoideo dello sterno.quando il dolore e` tanto forte assumo l` aulin.al pronto soccorso mi hanno prescritto il co-efferalgan una volta al giorno alla sera.il mio medico di base mi ha detto che ci vorranno 20-30 giorni affinche` tutto si sistemi.di notte fatico a dormire perche` in qualsiasi posizione mi metta provo dolore.anche quando tossisco,mi soffio il naso o faccio dei respiri profondi avverto del male.cosa mi cnsigliate?(io ho 25 anni) grazie.
[#1] dopo  
62314

Cancellato nel 2008
Il processo xifoideo è la parte terminale (cartilaginea) del'osso sternale. La frattura sternale è sempre traumatica, cioè causata da un trauma diretto (un pugno, un incidente stradale, ...).
Non esiste una terapia specifica: continui ad assumere analgesici. Può servire una fascia toracica da mettere di giorno.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 670XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dr Gianluca Maria Bardi,la ringrazio molto per il suo consiglio.Saluti.