Utente 395XXX
Buongiorno, sono stato operato per tunnel carpale alla mano sinistra il 10 ottobre 2015 e, a distanza di quattro settimane avverto formicolii alla mano anche in modo più marcato rispetto a prima dell’operazione, forse adesso più di giorno che di notte e se faccio qualche esercizio di presa o di estensione.
Vorrei sapere se questi fenomeni rientrano nel normale decorso post-operatorio e nel caso non lo siano cosa devo fare.
Grazie
Cordiali saluti
Massimo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

decorso normale non direi, ma potrebbe trattarsi soltanto di una compressione temporanea del nervo da parte della cicatrice interna (peri-neurale), che in questa fase è dura e di maggior volume.

Conviene attendere 30-40 giorni, per vedere se i disturbi tendono a scomparire mano a mano che la cicatrice si assesta.

Buon pomeriggio.
[#2] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dell pronta risposta, leggendo il suo curriculum mi sono ricordato che probabilmente ci siamo conosciuti in passato; sono anch'io un ufficiale di Marina e sono andato in Ausiliaria da un anno (i miei compagni di corso medici sono fra gli altri ..... Lombardi, Sabbatini, Galli La Manna e tanti altri).
Vorrei mi confermasse il consiglio di aspettare ancora un po', orientativamente due mesi dall'intervento, e se i fenomeni non diminuiscono rifare una visita.
Vivendo a La Spezia a chi mi consiglia di rivolgermi?
Grazie
Cordiali saluti

Massimo Volta
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Tutti vecchi amici (tranne Sabbatini, che non conosco).

Deve necessariamente attendere, perchè entro 1-2 mesi la cicatrice profonda certamente migliorerà molto.

Solo se i sintomi dovessero persistere converrà fare una visita e, eventualmente, una nuova elettromiografia.

Non ho conoscenze dirette di Colleghi a La Spezia; posso solo darle un elenco nazionale con gli specialisti iscritti alla Società Italiana di Chirurgia della Mano:

http://www.sicm.it/it/chirurghi-e-professionisti/i-soci/mappa-soci-sicm.html

L'unico "spezzino" che risulta presente è il Dott.
Domenico Sergio Poggi
Casa di Cura Alma Mater La Spezia
Corso Nazionale 342 19125 La Spezia
[#4] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Grazie aspetterò. Nel frattempo ritiene utile continuare con:
1 applicazione sulla cicatrice di Rinalstil
2 assunzione di Neuraben
3 esercizi di allungamenti e di presa della mano con "pallina ortopedica"

Grazie ancora, prometto che è l'ultima domanda
Cordiali saluti
Massimo
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Dal mio punto di vista servono a ben poco, ma, del resto, meglio che niente...