Utente 396XXX
Salve ho subito un intervento maxillo-facciale riguardante: Osteotomia tipo Le Fort I, osteotomia sagittale bilaterale della mandibola e genioplastica. Il tutto avveniva ad Ottobre del 2014. A distanza di un anno ho il seguente problema: la parte sx e precisamente dove è avvenuta l'osteotomia sagittale bilaterale della mandibola è rimasta mediamente gonfia e non ho sensibilità al sistema nervoso all'altezza del Labiale Inferiore e Mandibolare. Ciò mi comporta una irregolare mimica della parte specificata durante i dialoghi, spesso rischio di mordermi la parte interna, non sensibilità delle zone indicate. Specifico che, se con il dito premo premo in varie parti la guancia, specialmente dove è avvenuta l'osteotomia della mandibola, mi arrivano delle scosse fio al mento....
Specifico inoltre che, sempre nel lato sx ho subito un'altro intervento a Febbraio 2015 per la rimozione di 3 viti bicorticali, dove era apparsa un'infezione.
In attesa di qualche delucidazione o rimedio al problema, Vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Egr. signore,
l'intervento è stato effettuato a seguito di un trauma facciale o per altra patologia?
Il disturbo che riferisce è del tutto possibile, ma non sembrerebbe granché invalidante, anche se riconosco possa essere fastidioso.
Possono essere utili alcuni farmaci neurotrofici, analgesici e rilassanti, ma a distanza non è corretto indicarli.

Cordialità ed auguri
[#2] dopo  
Utente 396XXX

Iscritto dal 2015
Salve, grazie innanzitutto per la celere risposta, l'intervento è avvenuto in seguito ad una malocclusione di II classe e non a trauma facciale. La diagnosi in cartella era Sindrome Progenica.
Ho reinterpellato chi mi ha operato e devo fare un controllo la prossima settimana per: "esito da progenismo". Nell'attesa (da un medico dello staff) mi è stata anche prospettata, per il gonfiore, una liposuzione glissando sul problema al sistema nervoso. (dice che possono volerci anche 2 anni per la sensibilità.....)
Può essere una soluzione?
Oppure può esserci correlazione tra il gonfiore e la non sensibilità al sistema nervoso?
In attesa, le auguro una buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Sono domande a cui è difficile rispondere senza una valutazione oggettiva.
Se poi il gonfiore non è dovuto ad accumulo di grasso (come potrebbe?), penso che la liposuzione non sia indicata.
Provi a inviare tale consulto nella sezione di Chirurgia Plastica

Cordialmente