Utente 259XXX
Salve!
Sono andato oggi a fare una visita dal mio dentista di fiducia. Devo togliere un dente del giudizio e ha approfittato per fare un controllo generale. Si parlava del fatto che tendo a russare quando dormo e lui mi ha detto che ho le tonsille ipertrofiche e che probabilmente la causa è questa. Siccome non avevo molto tempo non sono stato lì a fargli molte domande. Vorrei chiedere a voi da cosa sono causate le tonsille ipertrofiche e se la cosa è un problema? Aggiungo che su una tonsilla ho una grossa "cripta" in cui si formano spesso calcoli tonsillari.
Ho 27 anni e non ho problemi di salute.
[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
le tonsille 'ipertrofiche' non sono in realtà una condizione predisponente il russamento. Quest'ultimo andrebbe comunque approfondito con esami e visite in sede otorino per escludere eventuali apnee che possono avere stretti rapporti con il russamento.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Grazie della più che tempestiva risposta dottore!
Ma che significato ha avere le tonsille ipertrofiche in un adulto sano? E' semplicemente una caratteristica che non ha alcun significato clinico, come sostiene il mio dentista?
[#3] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
E' esattamente come dice il suo dentista. Se lei avesse fatto molto sport non si stupirebbe di avere muscoli ipertrofici: le sue sono solo tonsille allenate (mi passi la similitudine:))
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Finalmente un dottore che parla con similitudini e non con termini medici che in molti fatichiamo a capire :)
Dato che è stato così gentile mi permetto di farle un'ultima domanda: come le ho detto devo togliere un dente del giudizio che mi dà problemi. Attualmente sono in cura con amoxicillina in quanto ho fatto infezione sulla gengiva di questo dente del giudizio (che è per metà fuori e per metà ancora coperto dalla gengiva). Mi era già capitato che mi facesse male, ma mai di dover ricorrere agli antibiotici. A cosa può essere dovuta questa infezione, dato che non mi pare di essermi tagliato?
[#5] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Gentile paziente,
se lei ha 'mal di gola' può darsi che si scambino delle innocue tonsille più grandi del normale come un problema.
Se invece lei ha 'una specie di mal di gola' con i linfonodi al lato del collo dolenti, mangia dall'altra parte, allora è una 'disodontiasi del dente del giudizio' nel termine la patologia acuta che non ha bisogno di tagli per avverarsi.
Segua i consigli del suo dentista che appaiono appropriati.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Veramente io non ho mal di gola, sulle tonsille mi è stato detto che sono ipertrofiche, e ora che ricordo il dentista ha fatto un discorso simile al suo, e cioè che si sono "allenate" molto magari quando ero bambino e sono rimaste così, ma nessun problema.
Per quanto riguarda il dente del giudizio lo devo togliere in quanto il dentista, guardando le lastre, ha detto che ha problemi ad uscire e spinge gli altri denti. Ma fino a qualche giorno fa avevo veramente un'infezione (senza mal di gola), avevo la gengiva tutta attorno al dente del giudizio gonfia, e in un punto era rosso sangue, avevo difficoltà a mangiare da quel lato in quanto se toccavo quel punto mi faceva malissimo, anche senza toccare provavo dolore (infatti ho preso 3 antidolorifici in un giorno, cosa che non faccio mai), il problema me l'ha risolto l'antibiotico, quindi credo proprio che fosse un'infezione. Mi chiedevo solamente, anche per evitare se possibile che la cosa si ripeta in futuro, il motivo per cui può venire a crearsi un'infezione di questo genere. Se me lo potesse spiegare le sarei grato. Scusi ma non so cosa è la disodontiasi, per questo le chiedo un chiarimento. Ad ogni modo già dal primo giorno che avvertivo i sintomi ho preso l'antibiotico che mi è stato prescritto e i linfonodi, controllati da due medici, non risultavano ingrossati.

Intanto la ringrazio e in attesa di una sua risposta le porgo cordiali saluti.
[#7] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Gentile paziente,
la disodontiasi è appunto una infiammazione della gengiva e /o osso intorno al dente del giudizio da cause legate a ristagno di cibo o placca. L'igiene deve essere quindi massima per evitare che il fenomeno si ripeta. La estrazione può essere la soluzione del problema.
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Ah quindi la gengiva prima si infiamma e poi da lì nasce l'infezione, giusto?
Purtroppo è un punto difficile da pulire, anche per questo sono già d'accordo con il dentista di provvedere all'estrazione il mese prossimo.