Utente 397XXX
Salve,

vorrei esporle il mio dubbio.
A mio avviso ritengo di avere un prepuzio un po' abbondante in quanto, col pene in erezione, il glande non resta scoperto. Tuttavia non mi ha mai dato problemi durante i rapporti sessuali.

Ora però mi sta salendo un dubbio riguardo l'uso del preservativo.
Lo indosso bene, scoprendo il glande e svolgendolo fino alla fine ( max 1 cm dalla base).
E' molto aderente e veste benissimo come una seconda pelle, soltanto che:
durante la penetrazione la pelle è ben tesa, quando invece "esco" noto che il prepuzio ritorna verso il glande e porta con se il preservativo.
Quando penetro di nuovo la pelle si distende, scopre il glande, e il preservativo ritorna ben tirato.
Volevo precisare che esso non si sfila minimamente, anzi, al momento della penetrazione risulta ben teso.

Fin ora non ho fatto molto caso a questa cosa...
Mi è andata sempre bene oppure è normale?

Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,credo che qualche rischio di lasciare il profilattico in vagina lo corra.Ne parli con uno specialista reale.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per la celere risposta.

Premetto di terminare sempre fuori e che l'anello del preservativo resta sempre all'esterno della vagina ma ci può essere il rischio che fuoriesca del liquido pre-spermatico?

Grazie mille.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non credo.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille, gentilissimo.