Utente 398XXX
Salve, premetto che i risultati dell'ultima diagnosi sono stati
"all'esame ecografia riscontro di varicocele bilaterale di grado medio. All'esame obiettivo testicolo mobile bilaterale, non si palpa la presenza di ectasie venose a destra, modesta ectasia venosa del plesso pampiniforme a sinistra, didimi ed epididimi regolari per dimensioni e consistenza."

Di seguito invece i risultati dello spermiogramma che mi è stato richiesto:

Età: 21
Astinenza: 5 gg
Volume: 2,7 ml
Aspetto: Giallastro
ph: 8,2
Fluidificazione: COMPLETA
Viscosità: NORMALE
N. Nemaspermi/ml (x1000): 42 400
N. tot. spermatozoi/eiaculato x 1000: 114 480
Motilità progressiva lineare: 25%
Motilità progressiva discinetica: 10%
Motilità totale: 35%
ESAME MORFOLOGICO:
Forme tipiche: 75%
Forme atipiche: 25% (Macrocefali, microcefali, acefali, colli angolati, code mozze)
Vitalità: 50% (Colorazione eosina e/o M.O.C.P.)
Leucociti/ml x 1000: <1000
Emazie: Rare
Elem. della linea spermatogenetica: Rari
Spermioagglutinati: Alcuni
Cell. epitel. di sfaldamento: Assenti
Spermiocultura: Negativa

Vi chiedo gentilmente aiuto nell'interpretazione dei dati in relazione al quadro clinico esposto, in particolare riguardo i valori che risultano inferiori o differenti rispetto a quelli di riferimento.

Grazie in anticipo per la collaborazione e buon fine settimana.

P.S.
Aggiungo inoltre i risultati relativi ai valori di testosterone:

Totale: 4.97 ng/ml
Libero: 14.15 pg/ml

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

il quadro seminale presenta forse una modesta riduzione della motilità totale, non drammatica.

A questo proposito l'esame è stato eseguito secondo le indicazioni date dall'OMS nel 2010?

Per quanto riguarda il varicocele, se desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 398XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la risposta e per l'approfondimento relativo al varicocele.
A tal proposito, lei si sente di consigliare la scleroembolizzazione rispetto al più invasivo intervento chirurgico?

Comunque, si, l'esame è stato eseguito secondo le indicazioni OMS.

Vi è associazione pertanto tra le patologie diagnosticatemi e la riduzione di motilità totale?

Saluti,
R.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Potrebbe esserci ma prima di arrivare a tali conclusioni sempre sentire in diretta il vostro andrologo o urologo di riferimento.

Sulla strategia terapeutica da scegliere io. da chirurgo, preferisco la via chirurgica, generalmente più risolutiva.

Ancora un cordiale saluto.