Utente 398XXX
Salve
Da circa tre mesi, senza alcun significativo cambiamento nel mio stile di vita, la mia eiaculazione è del tutto cambiata. Ora è scarsa e sempre senza getto.
Sono andato da un Andrologo, mi ha controllato la prostata e fatto un ecodoppler senza trovare niente di strano. Io gli ho riferito quello che sento, cioè una specie di ostruzione all'altezza del glande, ma è strano e difficile da descrivere.
Lui mi ha detto che non c'è niente che non funziona, e mi ha asssicurato che le cause sono psicogene.
Sinceramente, potrei capirlo se ci fosse qualcosa che non va, ma i rapporti con la mia compagna, sono perfetti, non ho problemi di erezione, e nessun tipo di ansia quando faccio l'amore. Ho aspettato due mesi e mi sono rivolto ad un secondo specialista, che mi ha chiesto se avessi anche altri sintomi.
L'unico sintomo che potrei ricollegare a questa ostruzione che sento, è quello che a volte urino in modo strano, non dritto diciamo, ed è quello che gli ho detto.
Mi ha fatto fare un uroflessometria ed è risultato tutto nella norma.
Mi ha detto di non preoccuparmi, e non mi ha consigliato nulla.

Ma intanto questa cosa continua, sia quando faccio l'amore, sia quando raramente mi masturbo, lo sperma cola senza alcun getto, e in modo molto meno abbondante di qualche mese fa.
Mi devo preoccupare? o può essere una cosa normale?
Possibile che due specialisti diversi non abbiano preso sul serio questa cosa?
E' davvero un fastidio per me, anche perché l'orgasmo così appare meno intenso. Anche se ripeto non ho alcun problema con la mia partner.
Devo sentire un nuovo specialista?

Grazie in anticipo per le vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
dire che non viene preso sul serio, se viene fatta una diagnosi diversa da quella che lei si immagina da due specialisti, mi pare sintomo sicuro di necessità di intervento psicoterapeutico (oltre al resto) per alcune rigidità mentali che le stanno avvelenando la vita.
[#2] dopo  
Utente 398XXX

Iscritto dal 2015
Caro Dottore
oppure a volte può esser normale sentire un altro parere se il fastidio che mai in vita si era presentato persiste e non cambia di una virgola.
Non vivo con l'ansia che la cosa debba cambiare, i miei rapporti sono sempre ottimi, ma se non mi si crede, un pochino ci rimango male, per questo ho usato "non vengo preso sul serio".
Sento davvero un'ostruzione o un qualcosa nella muscolatura che non mi permette di eiaculare come ho sempre fatto. Tutto qui.
Ho solo chiesto se questa cosa, potrebbe avere altre cause, non intendo farne una malattia, magari capire cosa ha portato a questo improvviso cambio, questo sì.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non credo cambierò idea: impossibile contraddire chi l' ha vista dal vivo da dietro un computer.