Utente 845XXX
Salve, è la prima volta che scrivo su questo forum.

E' da circa un anno che ho problemi riguardanti il pene, collegati probabilmente all'inizio della mia attività sessuale (ho 19 anni) con un partner che non ne aveva mai avuti. In concomitanza con questo avevo anche iniziato un corso di nuoto in piscina. Inizialmente ho avuto un rigonfiamento del meato urinario, poi una desquamazione. Alla fine di questi sintomi (ho applicato varie pomate) il glande era (ed è tutt'ora) di colorazione a chiazze zone più chiare e zone più scure, inoltre dove si era desquamato è presente una zona "liscia". Mi sono recato da due dermatologi: il primo mi ha prescritto analisi del sangue approfondite e delle pomate idratanti, analisi negative. Secondo lei si trattava semplicemente del fatto che avessi "abusato" del mio pene. Il secondo tra l'altro specialista in venereologia dopo una rapida visita in cui mi ha osservato il pene con una lente di ingrandimento 10X mi ha detto di non preoccuparmi assolutamente poiche non ero affetto da alcuna particolare problema. Tutt'ora il glande si presenta con minuscole macchiette rosse, alla sua base uno o due puntini bianchi e altri piccoli puntini escrescenti rossi.
La situazione del glande è terribilmente simile a questa foto, direi quasi identica
http://www.giuseppescaglione.it/images/mcro%20pap%20pene%20rs.jpg

Devo dire che sono molto preoccupato anche perchè pratico attività sessuale non protetta da circa 6-8 mesi, questa patologia sarebbe grave?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente la scuso poichè è la prime volta che ci viene a trovare ma sappia che le foto sono oltrechè inutili per una diagnosi corretta, anche vietate(sopratutto se riguardanti gli organi genitali) da esibire(anche se non sue) su un forum medico pubblico a cui ha accesso chiunque(minorenni compresi).Chiarendo altresì che ogni Dermatologo è specialista anche in Venereologia (tant'è che la specialità si chiama Dermatologia e Venereologia)la inviterei a rideterminarsi con il Collega che la sta seguendo anche se mi sembra di aver compreso che non abbia trovato più di una semplice balanite irritativa.
Cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Ritengo quindi utilissimo se il caso e lo stato ansiogeno che ne può derivare crea ulteriori dubbi di riprgrammare con fiducia il controllo venereologico per la sua salute e sicurezza:
l'unico a chiarire con efficacia i dubbi relativi a patologie vere o preseunte della cute e delle mucse genitali.

cari saluti