Utente 607XXX
gentile dottore
mio padre 78 anni ha peace maker
oggi controllo il cardiologo gli ha detto che ha fibrillazione...addirittura non va bene dal mese di agosto..non riesco ad essere piu precisa...
quindi gli ha detto di sentire il cardiologo che segue mio padre
volevo sapere...la cosa si aggiusta con terapia...o si interviene sul pace maker
che dobbiamofare

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il pacemaker oltre ad essere un apparecchio che stimola il cuore, registra quel che gli accade, 24/24 h e la fibrillazione atriale che l'apparecchio ha rilevato a suo padre, probabilmente è del tipo asintomatico (ossia suo padre non se n e accorge). Questo non significa che vada sottovalutata, perchè può essere causa di ictus cerebrale e per questo il suo cardiologo dovrà stabilire se c'è la necessità di fare una terapia con anticoagulanti orali al fin di prevenire le tromboembolie...si valuterà anche la necessità di terapia antiaritmica e se medica o interventistica.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 607XXX

Iscritto dal 2008
Dottore oggi papa vedra la cardiologa penso per cambiare la terapia...ma quando si interviene anche con terapie tipo elettro...
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' una decisione che va presa in maniera differente paziente per paziente.....differenziando la cardioversione elettrica (che ha solo lo scopo di riportare il ritmo alla norma), dall'ablazione transcatetere (che ha invece lo scopo di non far tornare l'aritmia).
Le consiglieri di affidarsi a un aritmologo.
Saluti cordiali
[#4] dopo  
Utente 607XXX

Iscritto dal 2008
gentile dottore le scrivo perche sono un po in ansia...
mio papa e poi andato dalla sua cardiologa la quale appunto le ha prscritto una terapia per curare la fibrillazione..
questa settimana dovra tornare dalla cardiologa per vedere se questa cua ha fatto effetto o meno....se nnon fossi cosi dovra fare la elettro invresione con ricovero (dice la cardiolooga che nella struttura dovelei lavora è previsto il ricovero)
volevo sapere da lei se queste cure comunque hanno degli effetti positivi o sono dei meri tentativi...
e pericolosa la elettro inversione????
grazie