Utente 383XXX
Buongiorno gentili dottori, sono una ragazza di 21 anni che 4 mesi fa ha subito un intervento di chirurgia maxillo facciale in quanto ero una seconda classe scheletrica. L'operazione è andata bene, ma una placca a livello mandibolare mi sta facendo rigetto, dato che ho molto dolore, gonfiore eccetera.. La mia domanda era se dovevo aspettare proprio i sei mesi per rimuovere quella placca (le altre non le ho rigettate) io volevo rimuoverla il prima possibile in quanto causa di forti dolori a volte insopportabili, poi volevo sapere se l'intervento è molto invasivo, ribadisco che ne toglierò solo una..l'alimentazione come dovrà essere? I gonfiori saranno come il primo intervento? Perché dovrei dare alcuni esami universitari e non vorrei che il gonfiore mi impedisse di uscire di casa come nel primo intervento. In attesa di qualche risposta porgo cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Federico Servadio
24% attività
16% attualità
12% socialità
SAN GIULIANO TERME (PI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Si faccia visitare dal chirurgo che l'ha operata e segua le sue indicazioni.
Togliere la placca generalmente non è un grande problema e si può fare in anestesia locale, senza grandi traumi post-operatori. Solitamente se non danno fastidi non si levano proprio .
La cosa importante è capire la causa dei fastidi che lei lamenta.
Cordiali saluti