Utente 403XXX
Gentili dottori,
in seguito a un lieve dolore e ad una rigidità al secondo dito del piede, il medico di base mi ha consigliato di fare una radiografia; l'ortopedico a cui la sottopongo non ha un quadro molto chiaro di quello che si trova davanti, mi chiede se ho avuto un trauma (no), se in famiglia soffrono di reumatismi (no), mi mostra la lastra ed effettivamente il dito interessato mostra una notevole differenza rispetto alle dita restanti.
Mi consiglia di fare una risonanza magnetica il cui referto recita: Dismorfismo e sublussazione dell'epifisi distale del II metatarso con erosione corticale (12 mm). Lieve alterazione della matrice ossea epifisaria estesa alla metafisi distale da edema spongioso. Versamento articolare e ispessimento sinoviale reattivo. Restanti reperti nella norma.
Rimane molto perplesso circa questa "erosione corticale", e dice che mi avrebbe richiamato.
Mi chiama e per telefono mi dice che potrebbe essere un' osteocondrosi dell'epifisi, Morbo di Kohler o Freiberg, ma che è ancora molto perplesso.
E io con lui.
Quindi rivolgo a voi medici queste domande da spontanea profana: cos'è l'erosione corticale? Da cosa è provocata? La causa dell'erosione è la sublussazione o al contrario è l'erosione che ha provocato la lussazione? Cosa significa "lieve alterazione della matrice ossea"?
E infine qualche delucidazione su questa malattia/morbo/sindrome di Kohler o Freiberg.
Mi devo preoccupare?
In attesa della vostra gentile risposta e che il mio medico si chiarisca le idee.
Un caro saluto
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Internullo
36% attività
4% attualità
16% socialità
RAGUSA (RG)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
per poterle dare un parere si dovrebbe visionare la radiografia e valutare clinicamente se vi è corrispondenza con la sede del dolore. In ogni caso potrebbe essere un esito poichè questa patologia che le hanno sospettato è tipica dell'adolescenza e dell'infanzia.