Utente 403XXX
Scrivo per raccontarvi di mio zio(59a,iperteso in cura da un po' di anni,leggermente sovrappeso) durante una forte colluttazione in una riunione di famiglia si è particolarmente arrabbiato assumendo un forte colorito rosso(che in verità assume spesso quando si eccita o compie uno sforzo).Immediatamente dopo ha avuto come un rilasciamento ed è caduto a terra...non mi sembra che abbia perso i sensi ma era come inerme,si sentiva improvvisamente senza forze quando un'attimo prima era su tutte le furie! E' rimasto un po' a terra,poi voleva rialzarsi ma non riusciva in quanto gli mancavano le forze...parlava ma in modo debole e flebile (come tutto il suo corpo in quel momento) e alla fine di questa situazione poco prima di rialzarsi con l'aiuto dei fratelli ha avuto una specie di tremoliccio al braccio sx(come uno spasma) per un paio di secondi,mentre lo alzava.Dopo essersi rialzato la pressione era abbastanza normale,lui continuava a sentirsi senza forze ma subito si è sentito bene e in pochi minuti si è ripreso del tutto.Nei giorni successivi solita vita(sono passati 10 gg) senza nessun altro problema,ma non mi è chiaro cosa sia successo perciò Vi chiedo qualche chiarimento per capire cosa abbia avuto mio zio in quegli attimi.Grazie per la disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Davide Ventre
40% attività
8% attualità
16% socialità
SONCINO (CR)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Salve,
Difficile stabilirlo con questi elementi. Un episodio di questo tipo andava indagato in pronto soccorso.
Descritto così può essersi trattato di un episodio lipotimico ipotensivo o di una crisi ipertensiva.
Se accade di nuovo lo portate subito in pronto soccorso.

Saluti.
[#2] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la.celere risposta. Non è stato portato in pronto soccorso proprio perché si è completamente ristabilito in pochi minuti. Tuttavia ha eseguito dopo pochi giorni eco ed elettrocardiogramma e non sono state riscontrate situazioni nuove. Desiderei chiedere,considerata la dinamica dell avvenimento e il fatto che sia stata conseguente a una forte arrabbiatura,si può escludere un episodio di tia? E la suddetta crisi ipertensiva,può portare danni a qualcosa? Grazie per la disponibilità.