Utente 341XXX
Salve,
sono un ragazzo di 26 anni e vi racconto brevemente la natura del mio problema. Da qualche mese a questa parte ho notato un rilevante calo del desiderio sessuale, che mi sta provocando grossi pensieri. Premetto che negli ultimi anni ho avuto ben due prostatiti, curate con Levoxacin 500 per 10 gg, Permixon cp. per 3 mesi e Topster supposte. Premetto anche che sono quasi 2 anni che faccio uso sia antidepressivi che ansiolitici, nella specie una compressa di CIPRALEX 10 MG al giorno e metà compressa di Xanax da 0.50 mg prima di andare a dormire la sera. E' vero che sono in una fase particolare della mia vita, essendomi laureato devo decidere bene cosa fare nella vita, ma una simile condizione di scarso o assenza di desiderio sessuale non mi era mai capitata. Parlandone con il mio urologo, subito dopo aver fatto tutti gli accertamenti per la prostatite che mi ha colpito a settembre dell'anno appena passato, mi è stato detto che la causa è solo ed esclusivamente psicologica, sconsigliandomi espressamente altri tipi di analisi. Da qualche mese a questa parte ho iniziato un percorso di psicoterapia, sia per "mollare" questi farmaci, sia per lasciarmi alle spalle definitamente gli attacchi di panico. Solo che adesso vorrei sapere se alla luce di quello che ho raccontato, anche voi dottori mi SCONSIGLIATE di fare le analisi sul testosterone; una volta infatti parlando con il mio andrologo di fiducia, egli mi accennò all'ipogonadismo, escludendo tale patologia nel mio caso. A questo punto, visto anche lo stress e i risultati negativi sul mio umore, nonchè la totale mancanza di pensieri sessuali, volevo sapere se voi mi consigliate o meno di fare un test degli ormoni, per vedere il livello di testosterone. Vi ringrazio per la disponibilità e per l'attenzione e vi porgo i più cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
personalmente le consiglio i seguenti esami del sangue: testosterone totale, FSH, LH, Prolattina. Magari li fa per nulla, ma a mio parere vanno fatti per escludere definitivamente patologia ormonale
[#2] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
Dr. Cavallini,
la ringrazio per la cortese e celere risposta. Anche se il mio urologo ha sconsigliato tali analisi, io, proprio come suggerito da lei, vorrei farli in modo da dissipare qualsiasi dubbio. Mi conferma che tali analisi sono le seguenti : Testosterone totale, FSH, LH e HPRI ?
La cosa strana è che ultimamente mi sento stanco, e anche se è difficile da spiegare, mi manca quella "potenza" che prima avevo. In concomitanza di ciò si sono ridotte anche le erezioni mattutine e notturne, e anche il fenomeno della polluzione notturna è scomparsa, accompagnata da disturbi del sonno. E' possibile che sia correlazione tra tutto ciò?
La ringrazio per l'attenzione,
Distinti saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non so cosa sia HPRI: si chiama prolattina o PRL abbreviata. Se non fosse stato possibile una correlazione non le avrei dato quelle indicazioni.
[#4] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
Egr. Dott. Cavallini,
la ringrazio per la risposta. In settimana eseguirò queste analisi. Posso scriverle i risultati su questo forum ? Grazie per l'attenzione e la cortesia.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
sono qua,
[#6] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
Dottor Castellini,
io ho provveduto ad effettuare quelle analisi di cui sopra. Le scrivo gli esiti :
LUTEOTROPINA (LH) 5,09 mUl/mL

FOLLITROPINA (FSH) 2,44 mIU/mL

TESTOSTERONE 337,27 ng/dL

PROLATTINA (PRL) 16,50 ng/mL

Potrebbe dirmi se questi valori sono nella norma oppure sono bassi? In modo da confutare ogni dubbio in ordine al calo della libido da me segnalato.

La ringrazio per la cortese attenzione, aspetto una sua riposta in merito.
Distinti saluti.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Esami ok, prolattina appena un po alta per ansia.
[#8] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la cortese e celere risposta Dottore.
Quindi alla luce di questi esami, il calo o la totale mancanza di desiderio sessuale, non è dunque ascrivibile a cause organiche ed ormonali giusto?
La soluzione è soltanto quella di ridurre l'ansia, visto anche il livello di prolattina un po' alto? Io sono in cura da uno psicoterapeuta proprio per affrontare questi miei attacchi di panico. In definitiva dunque il problema del calo della libido è soltanto di natura psicologica, ho capito bene Dottore?
La ringrazio per l'attenzione.