Utente 404XXX
Salve, mi chiamo Marco ho 22 anni, da circa un mese abbondante mi sono accorto dopo essermi rasato i capelli con l'aiuto di un rasoio di avere dietro il padiglione auricolare sinistro una protuberanza simile a un chicco d'uva di piccole dimensioni di consistenza dura che toccando non si sposta, non mi provoca nessun dolore neanche quando la tocco, ricordo che quando mi sono rasato mi sono provocato alcuni taglietti alcuni erano sopra questa protuberanza, non mi sono recato inizialmente presso nessun dottore fino a quando navigando su internet mi sono imbattuto a leggere di linfonodi e tumori legati a tale protuberanza, oggi sono andato prima al pronto soccorso dove l'addetto al triage mi ha riferito che non si tratta di linfonodo perché a suo parere la protuberanza è troppo alta, mi ha riferito che probabilmente si tratta di una ciste grassa e mi ha cconsigliato successivamente di andare in guardia medica, arrivato in guardia medica la dottoressa mi esclude la possibilità che la protuberanza si tratta di ciste grassa perché troppo dura, mi riferisce che probabilmente è un linfonodo ingrossato dovuto alla rasatura e ai tagli, mi ha detto di svolgere le analisi del sangue per escludere si tratta di un tumore. È solo una brutta infezione dovuta ai tagli o si può trattare di qualcos'altro? Sono molto preoccupato e chiedo a voi come andare avanti nella diagnosi. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Claudio Olivieri
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
in considerazione della sede potrebbe trattarsi di un linfonodo o di una cisti sebacea, certamente è fondamentale una visita chirurgica per capire di cosa si tratti.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2016
Cisti sebacea anche se di consistenza dura?
[#3] dopo  
Dr. Claudio Olivieri
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2015
La consistenza dura potrebbe far pensare anche ad una cisti dermoide, comunque sempre di pertinenza del cuoio capelluto.
Buona serata.