Utente 121XXX
Da circa dieci giorni avverto come se la mia pressione si innalzasse per brevi periodi, non particolarmente legati a sforzi o altro. I sintomi che accuso sono tensione nell'area del collo, soprattutto dietro le orecchie, respiro affannoso e appunto sensazione di pressione elevata.
Preciso che in questi momenti non ho tachicardia.
Il medico mi ha visitato ascoltando il battito cardiaco e ha detto che non riscontra nulla di strano, dicendomi di aspettare e vedere come va...

Misurando la pressione ho riscontrato valori di 150/95 (quando la mia pressione abituale è 110/70) nei momenti di cui sopra, tuttavia questi valori non sono costanti, e se la misuro quando mi sento "bene" ho di nuovo la mia normale pressione.

Cosa mi consigliate?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non sono sintomi imputabili al cuore e, a mio giudizio, nemmeno a problemi ipertensivi...lei mi sembra solo un soggetto ansioso e anche i valori pressori che riporta possono essere influenzati dall'ansia. Cerchi di tranquillizzarsi.
Saluti