Utente 405XXX
Salve
sono un ragazzo di 36 anni, svolgo un lavoro che mi lascia spesso troppo tempo davanti al PC e da diversi mesi ho un lieve gonfiore a livello ascellare destro senza arrossamenti o dolori; un mese fa, il mio medico di famiglia mi ha detto che non è nulla di preoccupante e questo gonfiore non è di carattere linfonodale o ghiandolare. Ad oggi, il gonfiore non è scomparso e gentilmente vorrei chiedervi se è opportuno aspettare ancora che scompaia oppure mi consigliate di effettuare un controllo ecografico o da uno specialista
Ringrazio anticipatamente
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, se la tumefazione è in via di regressione il curante l'ha consigliata correttamente, altrimenti può sottoporsi ad una ecografia e visita chirurgica.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 405XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per le informazioni, effettivamente la leggera tumefazione dal mese scorso, quando mi ha controllato il curante, è regredita di poco o quasi nulla e a tal riguardo le chiedo se è normale un attesa più o meno lunga per la scomparsa della stessa tumefazione o devo sottopormi gia ad una ecografia
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Come le ho già spiegato, se le sembra che i miglioramenti non siano stati soddisfacenti può farla.
Saluti