Utente 858XXX
Salve a tutti e ringrazio in anticipo per la cortese attenzione ...
ho 42 anni , testicolo sinistro in stato necrotico da circa 27 anni (in seguito a epidimite o a rotazione)
il problema che ho e' che ho difficolta' a deambulare con la gamba sx
e un dolore (come se fosse irrigidito) a livello del muscolo pubococcigeo ...
da cosa puo' dipendere ?
ringrazio di nuovo per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
il suo problema a camminare e la presenza di un testicolo completamente atrofico (episodio successo 27 anni fa) non sono in correlazione stretta almeno leggendo quello che ci scrive. Bisogna, a questo punto, per risolvere questo problema rivolgersi ad un fisiatra o forse ad un ortopedico.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 858XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la risposta ...
per lo stesso problema
ho spiegato i miei dolori ad un farmacista, ha detto che è lombosciatalgia ... ho fatto venire un dottore e mi ha detto invece che e' mialgia ...
il primo mi ha consigliato punture voltaren e muscoril ...
il secondo invece tora dol
quale la giusta cura ...
grazie per la tempestivita' e l'attenzione
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
come le è già scritto, deve rivolgere i quesiti di questo tipo ad altre specialità come la Fisiatria, l'Ortopedia.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Utente 858XXX

Iscritto dal 2008
Grazie e mi scuso per l'insistenza ...
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non si preoccupi, queste sono piccoli "problemi" facilmente risolvibili.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


[#6] dopo  
Utente 858XXX

Iscritto dal 2008
Salve , rieccomi ...
sempre per il solito problema ...
(dolore nel camminare con gamba sinistra)
ho fatto , dietro consiglio di un urologo , una radiografia
al bacino per anche e vi posto il referto :
- modesti segni di coxoartrosi bilaterale
- conservata l'ampiezza delle sincondrosi sacro-iliache
chiedo lumi ... e' curabile? cosa fare?
inoltre , dalla radiografia, si vede una calcificazione lato sx (sembra un fagiolo) che e' il mio testicolo ormai atrofizzato ...
dipende da questo il mio problema?
grazie per l'attenzione
cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
come già detto il suo testicolo "calcificato" non è in correlazione con i suoi problemi ortopedici.
Consulti , senza perdere altro tempo, un fisiatra od un ortopedico.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 858XXX

Iscritto dal 2008
Mi scuso di nuovo , ma quando sono andato a ritirare il referto (mi hanno richiamato per fare un particolare su quella calcificazione) e ho detto che la calcificazione era del testicolo, chi mi ha consegnato il referto mi ha detto che il problema dipendeva proprio da quello ...
comunque domattina vado dall'ortopedico e le faro' sapere ...
grazie di nuovo
cordiali saluti
Francesco
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene! Attendiamo il parere dell'Ortopedico.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#10] dopo  
Utente 858XXX

Iscritto dal 2008
Salve ... in merito al problema di deambulazione gamba sinistra ... ho fatto un rm bacino e un rm lombo-sacrale ...
le posto i referti :
rm lombo-sacrale :
tecnica FSE , per ottenere immagini pesate in T1 e T2 secondo piani di scansione sagittali ed assiali;RM GE Signa Ovation 0,35T.
Verticalizzazione del segmento lombare
Modesta ipointensita' in T2 dei dischi intersomatici, da riferire a fenomeni disidratativi;note di osteofitosi somato-marginale.
Non evidenti significative ernie/protrusioni discali posteriore ai livelli esaminati.
L'ampiezza del canale vertebrale appare di dimensioni quanto si osserva di norma.
Cono midollare in fisiologica posizione

RM Bacino
Esame eseguito con tecnica SE e TSE
Iniziali fenomeni degenerativi a carico delle superfici cartilaginee articolari coxo-femorali bilateralmente.
Non si rilevano alterazioni della morfologia e dell'intensita' del segnale a carico delle teste femorali e delle relative cavita' acetobolari.
Non si rivelano immagini patologiche a carico delle parti molli para-scheletriche .

Mi chiedo se i riferti danno risposta alla mia (ex) difficolta' a deambulare ...

Ho fatto far analizzare i referti dall'ortopedico:mi vorra' visitare dopo queste feste ... mi fa dire che dovrei fare una cura e se nn si risolve dovrei operarmi!

In sostanza le chiedo un suo parere ...

Gliene sarei grato

Colgo l'occasione per farle gli auguri a lei e alla sua famiglia ...
Grazie per l'attenzione e la disponibilita'
Saluti. Francesco.
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

questo quesito clinico particolare , se desidera avere una risposta mirata, lo deve rigirare ad un collega ortopedico.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com