Utente 859XXX
un saluto allo staff di medicitalia.
ho un problema..pur riuscendo a masturbarmi non riesco a scoprire perfettamente il glande, e non so se questo problema sia legato a caratteri psicologici o fisici,infatti non ho mai provato a forzare la "scopertura"del glande avendo paura di farmi male.la lunghezza del mio pene si aggira intorno ai 16 centimetri,non so se questa informazione possa essere d'aiuto,in ogni caso ve l'ho detta.Tornando al discorso di prima la situazione si complica perchè fra circa 10gg sono sicuro che avrò il mio primo rapporto sessuale e ho molta paura per questo problema..cosa devo fare?devo provare a forzare la "scopertura"?non ditemi di farmi visitare perchè è troppo imbarazzante per me..ringraziando anticipatamente attendo con urgenza una risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
via tutti gli imbarazzi e le inutili paure e , come spesso dico da questo sito, vista anche la sua giovanissima età, approfitti di questo "disturbo" , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia. Impari dalla sua compagna che sicuramente, già da anni, conosce il suo o la sua ginecologa.
Questa prima visita permetterà di capire se la sua è solo una paura immotivata a scoprire il glande o se c'è un vero problema anatomico.
Poi, se desidera avere ulteriori informazioni specifiche su questo tema, queste le può trovare nell'approfondimento, fatto del collega Maio, al seguente indirizzo sul nostro sito: http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42220.
Ed infine ancora potrà avere altre informazioni più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovanissimi, come è lei , se consulta anche l’articolo da me redatto e sempre pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35780.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org