Utente 110XXX
Salve vorrei un vostro parere su quello che mi e' stato asportato
neoformazione acromica del solco genenio sinistro nel referto chirurgico c'e' scritto
losanga di cute 1,5x1 cm con area centrale biancastra di 0,5 di diametro
esame istologico: carcinoma a cellule basali, la lesione e' presente sul margine profondo di resezione chirurgica margini laterali indenni, mi hanno detto che devono incidere ancora l'appuntamento per l'intervento l'ho per fine aprile, volevo sapere da voi se posso stare tranquillo e in che modo interverranno sulla cicatrice perche' non me lo hanno spiegato
volevo un altro parere per sicurezza, chi mi segue dice di stare tranquillo
vi ringrazio per l'attenzione

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo Gigli
28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Poiche' la prima asportazione chirurgica non e'stata radicale come da referto istologico sara' necessario un secondo intevento di allargamento (concretamente simile al primo) in cui il chirurgo provvedera' a togliere la parte rimanente della lesione onde scongiurare recidive.
Cordialita'
Saluti
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
posso comunque stare tranquillo pensa che il secondo intervento possa essere definitivo ?
saluti
[#3] dopo  
Dr. Paolo Gigli
28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Si
Saluti
[#4] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Dottore la vorrei disturbare un ultima volta , vorrei sapere se l'intervallo di tempo tra i due interventi e' corretto, nel senso che i punti del primo intervento me li hanno tolti il 19/3/2016 consegnandomi anche l'esame istologico di cui sopra, e per il nuovo mi hanno rimandato al 29/4/2016 e troppo tempo o va bene cosi'?
Altrimenti torno dal dermatologo e gli chiedo se puo' anticipare
grazie
saluti
[#5] dopo  
Dr. Paolo Gigli
28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Direi che va bene il tempo mediamente e' di un mese
Saluti
[#6] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Salve Dottor Gigli purtoppo gli devo richiedere consiglio ho effettuato il secondo intervento per pregresso epitelioma poiche' dall'esame istologico risultava la lesione nei margini profondi di resezione chirurgica, stamani 26/5/2016 ho ritirato il secondo esame istologico con il seguente referto:
losanga di cute di 1.4x0.4 cm con cicatrice di 1 cm (A)
A:carcinoma a cellule basali. La lesione si estende sino ai margini laterali di resezione
quando mi hanno dato l'esame mi hanno detto che mi faranno parlare con il primario del reparto per sapere cosa fare l'appuntamento l'ho per martedi' prossimo, volevo sapere lei per la sua esperienza cosa mi consiglia devo continuare a farmi seguire da questa equipe o sentire altre campane , e poi se posso stare tranquillo per un eventuale terzo intervento
saluti
[#7] dopo  
Dr. Paolo Gigli
28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Certamente se i margini non sono liberi e'necessario intervenire per togliere radicalmente la lesione
Riconsulti certamente come consigliato chi la segue.
Saluti
[#8] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Dott grazie della veloce risposta ma volevo sapere come mai c'e' discrepanza tra il primo e il secondo esame istologico cioe' mi spiego meglio nel primo si diceva che la lesione era presente nei margini profondi di resezione chirurgica e i margini laterali erano indenni nel secondo si parla di margini laterali con la lesione ecco non mi spiego questo, e poi volevo sapere se per questi casi si contemplano tre o piu' interventi per eliminare la lesione
grazie di nuovo Dottore
[#9] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Dottore buongiorno ho consultato nuovamente chi mi segue e dopo aver richiesto una rilettura del vetrino che ha riconfermato la diagnosi del secondo istologico cioe' carcinoma a cellule basali la lesione si estende sino ai margini laterali di resezione chirurgica mi hanno consigliato quanto segue:
1 in considerazione di presenza sul margine laterale e non profondo all'esame istologico della lesione
2 carcinoma a cellule basali e non squamose (quest'ultimo da la parola non riesco a leggerla, perche' in teoria puo' dare metastasi)
3 gia' rioperato per revisione si consiglia follow up clinico a 3 mesi e poi a 6 mesi per controllo della cicatrice.
La presenza sul bordo laterale comunque non significa presenza ancora del carcinoma basale al di la' del taglio.
Il tasso di recidiva esiste comunque (basso 5- 8%) anche quando il carcinoma viene asportato completamente
questo e' quanto mi hanno detto volevo sapere se la cosa e' condivisibile oppure e' meglio che vada a sentire da qualche altra parte spero che qualcuno mi risponda
saluti