Utente 407XXX
Salve,
da un po di tempo ormai eseguendo dei massaggi di controllo al mio apparato genitale mi sono accorto che il testicolo sinistro è molto più imbasso risèetto al destro e che, sepre su questo, è presente "qualcosa" non ben deinito come una sacca allungata, un "tubicino", insomma qualcosa che non riesco a definire.
Cosa potrebbe essere? come mi devo comportare? che tipo di medico dovrei consultare? come devo affrontare la situazione? potrebbe trattarsi di canro ai testicoli a questa età?
Grazie in anticipo anche per la sola presa visione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

il percepire un "tubicino" poco ci dice di preciso e mirato!

Bisogna ora sentire in diretta un esperto andrologo ed urologo e con lui verificare il suo reale problema.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare una corretta autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.

Un cordiale saluto.