Utente 105XXX
Gentili Dottori
ho 31 anni e ho problemi di irsutismo. A 22 anni ho fatto una cura ormonale per l’acne. L’ecografia prescrittami dal ginecologo ha evidenziato un problema di ovaio micropolicistico. Ho fatto anche gli esami del sangue per il dosaggio ormonale, ma putroppo non ricordo più i risultati. In seguito a terapia con Diane prima, e successivamente etinilestradiolo associato a Androcur 50, l’acne è quasi del tutto scomparsa, e ho risolto definitvamente il problema in seguito a terapia con Roaccutan e qualche altro ciclo con Diane. Le microcisti erano scomparse per poi ricomparire, adesso è da tempo che non faccio l’ecografia alle ovaie perché comunque il problema è risolto. Il mio cruccio però è l’irsutismo, che mi dà notevoli problemi nella vita di relazione con conseguenze psicologiche. La mia pelle è chiara e i peli scuri, grossi e molto folti su gambe, inguine e braccia, mentre una peluria più sottile è presente su tutte le altre aree del corpo (busto, seno, schiena, e sottilissima ma pressocchè invisibile sul viso), e mi danno problemi anche perché crescono sotto pelle e mi danno follicoliti. La ricrescita è inoltre molto rapida anche se uso metodi a strappo. La peluria non è minimamente diminuita nemmeno durante la cura con l’Androcur.
Adesso ho deciso di fare la depilazione con laser o luce pulsata su braccia e gambe. Vorrei chiedervi che aspettative posso farmi, se la possibilità di ricrescita dei peli nel mio caso è molto alta, se nei casi simili al mio ricrescono tutti o in parte, e quanto tempo possono metterci a ricrescere. E se comunque è un trattamento che può migliorare la situazione di molto.
Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
cara utente,
ad oggi noi utilizziamo nelle problematiche femminili legti all'ipertricosi con successo due tipi di laser: il NdYAG, con una determinata lunghezza d'onda e, la luce pulsata; c'è da dire che se il sostegno ormonale prosegue senza essere ben curato da un endocrinologo, la spinta degli ormoni stessi condurrà ineluttabilmente ad un automantenimento della peluria in eccesso.
Cari Saluti
Dott. Luigi Laino
Dermatologo e Venereologo, Roma
[#2] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2006
Gentile Dott. Laino, innanzitutto la ringrazio per la sua cortese risposta.
Dunque, se ho ben capito, lei mi consiglia di affiancare alla fotoepilazione una cura ormonale, altrimenti i peli ricrescono? Io vorrei evitare gli ormoni, perchè quando li ho presi, alcuni anni fa, mi hanno dato prima problemi di tossicosi al fegato, facilmente risolti con un ciclo di un mese e mezzo di iniezioni che ha riportato i livelli alla norma, e poi, quando ho fatto il Roaccutan insieme alla Diane, a un aumento di peso per me - sempre stata molto magra e con un metabolismo che mi permetteva di mangiare di tutto senza mai ingrassare - anomalo, e a un aumento del colesterolo nella bile che mi ha causato calcoli, improvvise coliche e colecistectomia (tutto questo due anni fa). Ora prendo, dietro prescrizione del mio specialista, il Deursil, per evitare la eventuale formazione di fanghi biliari. Leggo sul foglietto illustrativo che non bisogna assumerlo assieme ai contraccettivi.
Il problema di ipertricosi mi pesa e mi limita tanto, vorrei, se non è possibile risolverlo, almeno migliorare la situazione.
La ringrazio ancora per la sua attenzione, che mi è di aiuto per orientarmi nella scelta di metodi, specialista e tipo di approccio al problema.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
il mio consiglio è quello di farsi supportare da uno specialista dermatologo e da uno specialista endocrinologo che sicuramente sarenno in grado di approcciare al meglio questo suo problema, anche senza il ricorso a terapie aggressive.
Cari saluti.
Dott. Luigi Laino