Utente 408XXX
Buongiorno a tutti.

Scrivo perchè circa un mese fa mi è stata diagnosticata una piccola ernia ombelicale delle dimensioni, credo, max 1 cm.
Volendo descrivere meglio, ho un ombelico a pallina e nella parte sottostante c'è questa piccola ernia che entra ed esce soprattutto quando la mattina mi alzo dal letto.

Vorrei sapere se è possibile guarirne senza dover passare attraverso un intervento chirurgico e suggerimenti su come fare anche per farla rientrare.

Nel caso, invece, di necessità di intervento chirurgico, vorrei sapere se esistono delle tecniche mini-invasive, meglio se in anestesia locale, al fine di poter recuperare il prima possibile e rientrare al lavoro in tempi brevissimi (qualche giorno al massimo). Ciò perchè con il lavoro che svolgo (sono un manager) devo sempre essere sul campo.
Vi chiedo pertanto quali sono in media i tempi di recupero per tornare a camminare liberamente, prendere metro e treni.

Infine, vorrei sapere, sempre nella eventualità della necessità di un intervento, se per ernie di questo tipo si può aspettare mesi od anni prima di agire.

Ringrazio fin da ora per le vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
No,va operata,anche in anestesia locale,senza urgenza.Prego.
[#2] dopo  
Utente 408XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille Dottore per la sua pronta risposta.
Vorrei indicazioni su quali sono in media i tempi, dopo aver effettuato l'intervento, per poter riprendere una vita normale come camminare, prendere metro e treni.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Una settimana dieci giorni circa.Prego