Utente 408XXX
Gentili dottori. Ormai da quattro mesi soffro di orticaria. Ho fatto varie analisi e tra i risultati risulta sballato solo gli anticorpi Iga. Nel mio caso sono presenti 3,1 e i valori di riferimento sono di norma assenti. Meglio indagare ancora o non sono valori di cui preoccuparsi? Ringrazio di cuore. Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Paolo Fancello
24% attività
8% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, le informazioni che rilascia sono piuttusto limitate per poterle essere d'aiuto.
Quello che si può affermare è che lei ha una orticari cronica. Ma servirebbero informazioni sulla durata dei pomfi (più o meno di 24 ore), sulla loro caratteristica di migrare(cioè scomparire da una parte e comparire da un'altra), sulla possibilità che siano scatenati dallo sfregamento, dalla pressione, che abbia delle terapie fatrmacologiche in atto, malattie infettive in atto, malattie autoimmuni.
la rassicuro,comunque perchè in genere pur essendo una manifestazione molto fastidiosa si tiene in genere sotto controllo con gli antistaminici anche a dosaggio elevato, preferendo non usare il cortisone.
[#2] dopo  
Utente 408XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno dottore. Grazie per la sua risposta. Dunque, le posso dire che la mia orticaria appare ad esempio quando mi sdraio, mi alzo dal letto e noto i pomfi o sulla schiena ( se sono sdraiata d schiena) o sulla pancia se al contrario sono sdraiata di pancia. Quando mi depilo con il rasoio sulle gambe rimangono delle strisce per un po, poi ho notato ( e questo succede spesso) che si presenta asseconda dal mio stato emotivo,mi arrabbio mi viene l orticaria. Aggiungo che sono un soggetto molto ansioso e che ho vissuto un periodo di forte stress. I miei pomfi si presentano un po ovunque nel corpo,( anche sul viso) e non durano molto, ora precisamente quanto non glielo so dire però credo intorno alla mezz oretta. Come antistaminico assumo Zirtec. Infine aggiungo che secondo i medici che mi hanno visitato la mia orticaria é scatenata dallo stress. Attendo sua risposta. Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Paolo Fancello
24% attività
8% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente lei ha una orticaria cronica di tipo fisico dermografica (dermografismo vuol dire scrivere sula pelle) che si scatena per stimoli anche banali come lo svestirsi o graffiarsi inavertitamente, o con il rasoio , e sembrerebbe anche una orticaria da pressione. Lo stress può accentuare l'orticaria ma non è la causa. Purtroppo queste manifestazioni hanno una lunga di mesi o anni. Il trattamento con lo zirtec è corretto , vba preso tutti i giorni e non al bisogno per un periodo di 3-6 mesi continuativamente. I pomfi e gli eritemi continueranno a venire, ma il prurito viene di solito tenuto sotto controllo. Se così non fosse aumenti il dosaggio almeno a due compresse al dì. Le raccomandazioni delle linee guida dicono che si può arrivare fino a 4 compresse al d, ma per questo le raccomando di rivolgersi ad un allergologo esperto di orticarie. La dieta è libera, per me non sono necessarie diete istamino prive o tanto meno a basso contenuto in nichel che in questi casi non c'entra nulla
[#4] dopo  
Utente 408XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore. Quindi lo stress non é la causa scatenante? Può esserlo l ansia? Un ultima domanda, l antistaminico assunto per troppo tempo non diventa "pericoloso" come possono esserlo altri farmaci? Grazie per la sua attenzione.
[#5] dopo  
Dr. Paolo Fancello
24% attività
8% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente le confermo un no per quanto riguarda l'ansia e lo stress. Gli antistaminici si possono assumere per tutta l'avita. Pensi ai pazienti allergici