Utente 409XXX
Salve... durante un rapporto sessuale si è verificata la caduta della partner sull asta, con immediata perdita dell erezione e sensazione dolorosa... da subito si notava un gonfiore del pene con lieve ecchimosi ed edema della cute dell asta al III distale.. mi portavo al primo pronto soccorso utile e dopo una visita mi veniva diagnosticato un ematoma dei tegumenti penieni distali con discreto infarcimento emorragica del prepuzio. Glande indenne. Minzione agevole. Urine chiare.
Preciso che il frenulo era gia lacerato.
Mi veniva consigliato l uso di ghiaccio e un gel chiamato reparil.
La mia preoccupazione nasce dal fatto che dopo quasi 48 ore l ematoma si sia esteso completamente sia sul pene che sui testicoli che sono diventati di colore nero anche se all apparenza meno gonfi. Tutto ciò è normale??? O si tratta di un peggioramento della situzione?? Siamo sicuri che non sia rotto??
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
una estensione dell' ematoma nelle giornate successive al trauma ci sta. Ma una occhiata da un collega ci sta meglio. Mi pare grandino quell' ematoma.