Utente 409XXX
Salve!
Mio padre,77 anni, con una moderata demenza senile, da dicembre assume il Risperdal (0,5 mg solo la sera) in seguito ad un periodo di deliri e ossessioni legati al ricovero improvviso di mia madre per una patologia grave.
Oggi ha effettuato ecg in cui gli è stato riscontrato un blocco di branca sx completo.
Ho rivisto i vecchi ecg e già nel 2007 e nel 2009 erano stati messi in evidenza rispettivamente un ritardi fascicolare sx e un emiblocco anteriore sx. Un holter del 2011 non ha evidenziato invece nulla.
Ora, alla luce di questi dati, è verosimile pensare che sia stato il Risperdal a causare questo problema? Ho pensato di toglierlo gradualmente visto che ora la situazione familiare è più tranquilla. Il blocco di branca potrebbe "rientrare"?
Il cardiologo e il medico di base di mio padre non hanno dato molta importanza alla cosa.
Grazie anticipatamente agli Specialisti che mi risponderanno.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non vedo relazione con il farmaco che riporta. Di più non posso dirle, da ,lontano, senza conoscere né poter visitare suo padre e senza visionare documentazioni.
Faccia riferimento al suo cardiologo.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Grazie Dottore per la tempestiva risposta.
Cordialità.
MT P.