Utente 405XXX
salve di recente per fastidi urinari ho fatto alcuni esami tra i quali
addome completo ok
scrotale e transrettale ok
urine ok
sangue ok.

il mio sguardo si è soffermato sui valori dell'acido urico che con range massimo di 7 i miei sono 6.7.

ho 36 anni e sono obeso 170kg per 178cm
corporatura robusta
assumo cardio aspirina
solvix compresse
lobivon da 5 e bifril da 15 per controllo pressione sanguigna.
testoviron ogni 4 settimane
vitamina d ogni 3 settimane dibase da 25000

ho controllato i miei esami da agosto in avanti e risulta sempre essere superiore al 6 e il ph delle urine 5.5.

il mio medico di base dice di non preoccuparsi.

ho letto che un acido urico alto (non so se nel mio caso lo si puo ritenere) puo avere sintomi di fastidi alle articolazioni con edema e io avedno questi sintomi si è sempre associato al mio problema di peso.
inoltre sulle gambe ho un eritema nodoso che sto curando con flubason locale, solvix comresse e calze elastiche. vorrei avere un Vs parere. Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
I suoi valori di acido urico non sono particolarmente elevati, soprattutto considerando la sua corporatura, ci si potrebbero facilmente attendere anche valori assai più alterati. Sinceramete pensiamo che nel suo caso questo dato possa essere del tutto ininfluente. D'ogni modo, valgono sempre i consigli di mantenere una buona idratazione, assumendo una idonea quantità di liquidi, non eccedere con l'alimentazione proteica e mantenere le urine non troppo acide assumendo succo di limone ed agrumi in genere (tranne il pompelmo).
[#2] dopo  
Utente 405XXX

Iscritto dal 2016
succhi di agrumi freschi o anche quelli industriali? per l'acqua devo prediligire per quelle con ph più alto o non necessariamente? quindi non è da associare ai miei dolori articolari e dell'eritema nodoso?
[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
La "gotta", con i suoi tipici disturbi articolari si manifesta in genere con valori di uricemia di molto superiori ai suoi, vi sono comunque altri elementi di giudizio di cui noi a distanza non posiamo disporre. Per gli agrumi, ci inetressa il contenuto in citrati, senz'altro presente anche nei prodotti conservati, che tornano utili ovviamente fuori stagione. Per quanto riguarda l'acqua, è noto che, volendo far uso di prodotti "con etichetta" (tutt'altro che obbligatorio ...) sia meglio spendere i propri soldi per acque a reazione tendenzialmente alcalina, quindi pH moderatamente alto.
[#4] dopo  
Utente 405XXX

Iscritto dal 2016
OK PER ACQUA E CITRATI.
QUINDI PER "LA GOTTA" ESSENDO LONTANI VALORI DI ACIDO URICO NON VA INTESA COME DIAGNOSI E SEGUO LE LINEE GUIDA PER L'ERITEMA NODOSO? OPPURE POTREBBERO ESSERE UTILI ULTERIORI ESAMI?
[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Questo trascende dalle nostre competenze.
[#6] dopo  
Utente 405XXX

Iscritto dal 2016
OK MI SCUSI MA SE PUO MI DICA SE POSSO STARE TRANQUILLO PER LA GIUSTA TERAPIA O MENO. GRAZIE
[#7] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Come le abbiamo già scritto, non abbiamo la competenza per dare consigli sull'eritema nodoso e la sua terapia.