Utente 412XXX
Salve,da circa cinque mesi,soffro di palpitazioni che localizzo all'altezza dello stomaco,queste si presentano soprattutto a riposo,a giorni sporadiche,a giorni possono durare mezza giornata.Ho effettuato diverse analisi,tra cui visita cardiologica con ecocardiogramma,lastra toracica,ecografia addome superiore,analisi per la tiroide...tutte queste hanno dato esito negativo,sono in attesa di effettuare una gastroscopia,per un possibile reflussogastroesofageo,per il quale,da circa tre settimane sto effettuando una cura,senza apparente miglioramento....un successivo elettrocardiogramma effettuato al pronto soccorso,ha evidenziato la presenza di extrasistole,ora,ho 31 anni,non bevo ,non fumo....i dottori mi dicono che l'ansia può essere un fattore determinante e scatenante,ma io non mi accorgo di essere ansioso,anche perche queste palpitazioni si presentano quando sono a riposo,quando sono sul divano guardando la TV ,oppure a letto.....ora,in tutta sincerità' non so più' che fare,ho paura che prima o poi queste palpitazioni possano causarmi qualche problema ben più grave...help

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La cosa piu' intelligente da fare e' programmare un Holter delle 24 ore per valutare la reale persenza di extrasistoli, il loro tipo e la loro quantita' nellòe 24 ore
Ne parli con il suo medico

cordialita'
cecchini
[#2] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
Ora,così ,girovagando su internet ho letto che ci puo'essere correlazione tra otite e reflusso...cosa di cui non ero a conoscenza...pochi giorni fa mi e'stata diagnosticata un'otite media all'orecchio destro...comunque la ringrazio per la sua tempestiva risposta