Utente 223XXX
Questa notta, mio marito i è svegliato e ha accusato una perdita di forza nella mano sinistra e un leggero formicolio al pollice. La pressione si è alzata, credo più che altro per lo spavento.
Dopo circa un'oretta, la mano ha ripreso normalmente la sua funzione. E' rimasto solo un leggerissimo formicolio al pollice, anche questo risolto.
Non ho fatto altro che darle un'aspirina.
Faccio presente che è in cura da parecchi anni per una fibrillazione atriale con il Coumadin, e per la pressione arteriosa.
Soffre di una borsite al gomito .
Può essere la causa ? O cos'altro.
Lunedì deve recarsi dal medico di base per farsi prescrivere le medicine solite.
Mi spiace dirlo, ma di lui non ci fidiamo per nulla.

Ci dobbiamo preoccupare? Cosa mi consiglia?

Ringrazio in anticipo il medico che vorrà cortesemente rispondere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Stia sempre attenta a somministrare Aspirin ad un paziente sotto Coumadin.
Quanto era l' ultimo INR?

arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 223XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio molto per la sua sollecita risposta.
Ha ragione per l'Aspirina, in quel momento eravamo in ansia e non ci abbiamo pensato.
L'ultimo INR risale all'1/6 c. a. era 2,35
Aggiungo che mio marito porta il pacemaker dal 2008 controllato il 21/4 c.a. e ha 77 anni.


[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Informate ovviamente ill vostro medico, ma mi pare che l INR sia a range.
Il che non esclude che abbia presentato un problema ischemico cerebrale transitorio

Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 223XXX

Iscritto dal 2011
Sarebbe il TIA vero? : Mi permetto di chiederle ancora una informazione. C'è modo di sapere se è stato proprio un TIA?

Grazie.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No , dal momento che e' transitorio un TIA non lascia reliquati rilevabili.
E' una diagnosi clinica, in questo caso solo un sospetto.
Arrivederci

cecchini
[#6] dopo  
Utente 223XXX

Iscritto dal 2011

La ringrazio ancora.
E' stato molto gentile.
Naturalmente il mio è un pollice verde.