Utente 638XXX
Anni 27. Gentili dottori da circa un paio di mesi soffro di una strana e fastidiosissima patologia. Nella parte laterale e posteriore del collo, soprattutto destro ma a tratti anche sinistro, sento un bruciore fortissimo che si irradia alla spalla, all'omero, al braccio, ai muscoli del trapezio e all'orecchio che nei momenti di maggior bruciore si ovatta ovvero si intontisce. Questa sensazione di bruciore è insopportabile soprattutto la notte quando appoggio le spalle sul letto perchè ho come un fascio di bruciore che si irradia a tutte le spalle, alle braccia e persino alla testa impedendomi spesso di dormire e dandomi uno strano senso di calore a tutto il corpo. Ho effettuato Rx Rachide cervicale con "perdita della flogistica lordosi e lievemente ridotto spazio c5-c6" e RMn rachide cervicale con "2 protrusioni leggere in c5-c6 e c2-c3 che non intaccano il sacco durale", ecocardiogramma perfetto, elettroencefalogramma perfetto, rmn encefalo perfetta, potenziali evocati visivi e uditivi perfetti.Ho provato la cura con il Sirdalud consigliatami da un ortopedico pensando potesse trattarsi di contratture muscolari, ma niente da fare. CHiedo aiuto disperatamente perchè ho anche tanta paura.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Per quanto i sintomi lamentati sembrino riconducibili alla patologia ortopedica già identificata, non è possibile a distanza fornire una ulteriore attendibile valutazione.
[#2] dopo  
Utente 638XXX

Iscritto dal 2008
Dottore l'ortopedico al quale mi sono rivolto mi ha spiegato che quello che è emerso dalle indagini cervicali non può essere riconducibile ai miei sintomi. Aggiungo che ho sempre le gambe tremolanti come se mi mancasse il terreno sotto e specie dopo aver fatto piscina tremo tutto e non riesco nemmeno a salire le scale. Mi capita sempre unito a occhiaie profonde, pallore, labbra viola. A volte con maggiore intensità a volta con minore intensità, ma sempre