Utente 414XXX
Salve
Sono stato sottoposto a orchiectomia dx venerdì 17 con anestesia spiale.
Sono stato dimesso sabato mattina.
Da subito ho riscontrato che mettendomi con la schiena in posizione retta o alzandomi dal letto mi si tappavano le orecchie, mi girava un pò la testa e dopo pochi minuti mi venuva male al collo.
Questo sintomo persiste e soffrendo di problemi cervicali l'ho trattato come tale , vista la forzata e prolungata posizione che ho assunto in questi giorni, prendendo voltaren e muscoril come faccio normalmente.
Il disturbo non passa. Volevo sapere se è un sintomo imputabile all'anestesia spinale e come è possibile risolverlo.
Grazie mille.
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Buon giorno, la descrizione che Lei fa del suo disturbo non è completamente in linea con quanto può manifestarsi, in forma completamente benigna, dopo una anestesia spinale. In ogni modo i consigli sono i seguenti: mantenere per alcuni giorni la posizione supina più a lungo possibile, bere molto ed assumere analgesici. In questo modo in genere si risolve intorno max ai 7 giorni e solo raramente dura di più.
Saluti.
[#2] dopo  
Utente 414XXX

Iscritto dal 2016
Salve dott.ssa, la ringrazio per la risposta.
Cosa intende quando dice "in forma non completamente benigna"?
Potrei andare incontro a complicazioni anche a distanza di molti giorni?
Nel frattempo ho contattato il chirurgo che mi ha operato e mi ha dato lo stesso suo consiglio.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Buon giorno, io ho scritto "in forma completamente benignia", Lei ha messo un "non" in più.
Tutto ciò vuol dire che tali fastidi non sono gravi, fastidiosi magari si, ma non gravi e che si risolvono senza lasciare conseguenze stabili.
Saluti.
[#4] dopo  
Utente 414XXX

Iscritto dal 2016
In questo caso mi scusi.meglio così.
Approfitto per porle un ulteriore quesito.
Domani dovrei fare la tac a contrasto iodato. Secondo lei , visti i problemi che accuso, sarebbe meglio rimandarla di qualche giorno?
Grazie mille
[#5] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Buon giorno, in realtà non esiste una controindicazione assoluta alla esecuzione della TAC, ma tutto dipende dalla urgenza di eseguirla e dalle sue condizioni cliniche.
La cosa migliore che possa fare è quella di informare innanzi tutto i medici che si dovranno occupare di lei: Radiologo ed Anestesista.
Saluti.
[#6] dopo  
Utente 414XXX

Iscritto dal 2016
Perfetto.
È sta5a molto esaustiva e la ringrazio infinitamente.
Buona giornata