Utente 417XXX
Buongiorno, sono tre mesi che ho dolori che interessano la spalla ed il braccio destro.Precisamente le zone coinvolte sono quelle comprese tra scapola e rachide con irradiazioni al braccio corrispondente (il dolore è particolarmente fastidioso nella zona del dorso, del gomito, dell' avambraccio e del polso e si acuisce assumendo alcune posture come guardare verso l'alto, scrivere, lavorare al computer). Permettono che non ho subito traumi e l' unica causa che riesco ad individuare è la mia attività di musicista ( chitarra classica) per la quale assumo posture fisse un po' sacrificate e che mi porta a contrarre la muscolatura che, partendo dalla mano destra, coinvolge l' avambraccio.
Allego i seguenti esami:
RX COLONNA CERVICALE
Rettilineizzazione della fisiologica lordosi cervicale
Modica riduzione degli spazi discali
Normoconservati i forami di coniugazione
RX COLONNA DORSALE
Si osserva regolare allineamento dei metameri
Non sono evidenti alterazioni ossee a carattere diffuso o focale.
Normoconservati gli spazi intersomatici
ECOGRAFIA SPALLA DESTRA
Disomogenea ipoecogenicita' a carico del tendine sovraspinato attribuibile a processo infiammatorio.
Non evidenti segni di soluzione di continuità.
Normoconformati i tendini sotto spinato, piccolo rotondo e sotto scapolare.
Note di tenosinovite al capo lungo del bicipite che mostra lieve ispessimento della guaina
Non versamento nella borsa sottodeltoidea
Buono il trofismo muscolare
Regolari i profili ossei.
VISITA FISIATRICA
rachide cervicale: ROM ai gradi ultimi, non deficit radicolari, ROT bilat e simmetrici, contrattura paravertebrale bilat
Spalla anteposta, intraruotata, dissinergia scapolo omerale.
Contrattura romboidi, elevatore scapola.
Conclusioni: spalla destra dolorosa con compenso cervicale

Ho praticato 10 gg di fisioterapia più TENS ed a casa continuo utilizzando elastici per fisioterapia facendo gli esercizi prescritti e TENS con un apparecchio digitale.
Il problema persiste; adesso si è aggiunto anche un formicolio lungo tutto il braccio destro quando assumo particolari posture ( come piegare il braccio o reclinare il capo all' indietro). Cosa posso fare ancora? C' e' da approfondire, insistere con la fisioterapia? Soprattutto, posso riprendere la mia attività di musicista ?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La sua storia clinica, integrata dai referti che ha postato, orienta per una patologia degenerativa-infiammatoria della spalla (legga al link: http://www.medicitalia.it/minforma/ortopedia/2300-spalla-cause-dolore-ridotto-movimento-modalita-diagnostico.html
Cosa posso fare ancora?
Deve assolutamente effettuare un consulto dello Specialista della Spalla
C' e' da approfondire, insistere con la fisioterapia?
Credo che sia necessario un ulteriore approfondimento ma solo dopo aver effettuato la consulenza specialistica consigliata
Soprattutto, posso riprendere la mia attività di musicista ?
Per il momento non è prudente ma questo lo può dire solo lo specialista dopo che l'avrà visitata.
Non sottovaluti il problema ma si sottoponga, quanto prima, ad un controllo clinico dello specialista di spalla.
Auguri
[#2] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
Tante grazie, gentile dottore, per l' attenzione che mi ha dedicato e per i relativi consigli.
[#3] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore, visto che si è interessato al mio caso, la aggiorno sul mio iter diagnostico.
Ho consultato al CTO di Milano uno specialista ortopedico della spalla e del gomito. Esito visita: spalla in buone condizioni ( cuffia dei rotatori senza particolari problemi); cervicobrachialgia ( riporto in termini poco edotti) dovuta ad infiammazione ( come aveva intuito lei) dei nervi che dalla zona cervicale decorrono lungo il braccio; epitrocleite; richiesto consulto neurologico per approfondire le parestesie che avverto lungo il braccio; richiesta ecografia del gomito.
Cause: postura dovuta al suonare la chitarra. In effetti chi suona la chitarra pizzicando le corde tiene la mano destra costantemente flessa verso l' interno del braccio; se poi si avventura in pratiche virtuosistiche, facilmente mette in tensione muscoli e tendini dell' intero braccio...se ritiene di dover fare qualche osservazione mi fa cosa gradita.
A presto e grazie per l' attenzione.
[#4] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Grazie ...
La mia è una passione per la Chirurgia della Spalla e mi farebbe piacere sapere come procede la sua storia.
Cordialità e.... auguri.
[#5] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
Gentilissimo,
ho letto un suo interessante articolo sulla neuropatia del nervo sovrascapolare. Poiché ho effettuato proprio oggi una RMN alla spalla di cui attendo il referto, le chiedo se questo esame, unito al consulto neurologico e alla successiva valutazione conclusiva dello specialista della spalla che farò a giorni, può confermare o escludere questa patologia. Il sintomo prevalente, infatti, è il formicolio con dolore all'intero braccio destro quando assumo particolari posture come lavarmi i denti, scrivere o guidare l' auto. La spalla invece è mobile e il suo collega ha escluso particolari problemi alla cuffia dei rotatori perché ho superato tutte le prove da sforzo cui mi ha sottoposto. In ogni caso da ciò che ho letto, se mi è concesso fare ipotesi da profano, sembrerebbe una sindrome da nervo compresso ( non vado oltre...).....
Ogni sua osservazione è, come sempre, graditissima.
Cordiali saluti,
Ettore
[#6] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Potrebbe essere ma potrebbe anche non essere.
Le patologie da intrappolamento sono difficili da diagnosticare e complesse e solo un CHirurgo della Spalla molto esperto può identificarle.
Mi aggiorni.
Cordialità